APRICENA – IL SINDACO POTENZA “I CONTI TORNANO! I FATTI SMENTISCONO LA MINORANZA”

1.170 visualizzazioni

Antonio PotenzaPotenza: “Lavoriamo nella legalità e non approviamo i bilanci a novembre come in passato”.

“Fa specie che a parlare di conti che non tornano siano eredi di vecchie Amministrazioni che hanno fondato la loro azione sulla gestione “allegra” dei bilanci pubblici. Coloro che ci hanno lasciato in eredità un “buco” multimilionario che ancora stiamo cercando di riparare con enormi sacrifici”. Con queste parole il Sindaco Antonio Potenza risponde alle minoranze sull’approvazione del Bilancio 2016, che sarà discusso e approvato nel prossimo Consiglio Comunale.

“Abbiamo già discusso in Giunta il conto economico del 2016 nei termini previsti dalla legge”, prosegue il Primo Cittadino. “Andremo ad approvare un bilancio reale, che si basa sulle entrate certe e che mette in sicurezza i nostri conti pubblici. Lo facciamo entro maggio, come negli ultimi due anni. Mentre chi ci ha preceduto approvava il bilancio di previsione nelle segrete stanze a novembre, un mese prima della fine dell’anno, quando ormai i fondi erano già stati spesi”.

“A chi oggi si riempie la bocca di bugie – prosegue il Primo Cittadino – voglio ricordare che la nostra Amministrazione è stata costretta a contrarre un mutuo di quasi 3 milioni di euro presso Cassa depositi e prestiti per ripianare il buco di debiti che chi ci ha preceduto ha lasciato in “regalo” ad Apricena. Ancora oggi, non lo nascondiamo, siamo costretti a fare i salti mortali per far quadrare i conti”.

“Nonostante questo, però – rimarca Potenza – in due anni siamo riusciti ad attivare opere pubbliche che chi c’era prima di noi non ha nemmeno programmato, in tempi in cui i trasferimenti dallo Stato erano nettamente superiori. Abbiamo candidato decine di progetti per la nuova programmazione europea e sono già aperti sul territorio cantieri per quasi 3 milioni di euro. Inoltre, cosa mai accaduta in passato, mentre in tutta Italia continuano ad aumentare le tasse comunali, noi per il secondo anno di fila siamo riusciti ad abbattere il costo della bolletta dell’immondizia. Questi sono i fatti, dimostrati con carte alla mano. Il resto sono solo polemiche strumentali fatte da chi è figlio legittimo di una classe politica che ha portato Apricena sull’orlo del baratro”, conclude Potenza.

Potrebbero interessarti anche...