BASKET – SERIE B – ALLIANZ SAN SEVERO, IL PUNTO SUL GIRONE D

1.042 visualizzazioni

basket-1Ecco il consueto punto sul girone D del campionato di serie B di basket. 

Il cammino di Bisceglie è sorprendente. La Società ha provato ad allestire un roster competitivo, ma non ci si aspettava affatto che l’ottimo lavoro di coach Sorgentone potesse dare tali frutti. Primi con un solo stop (esterno), con ancora notevoli margini di miglioramento, dove tutti danno il proprio concreto contributo. E così, nulla ha potuto la buona Giulianova, surclassata in ogni reparto fin dalle prime battute di gioco.

L’altra prima della classe è Montegranaro che vince il proprio incontro, anche nettamente, contro San Severo. Il risultato, sotto certi aspetti, è bugiardo se guardassimo il notevole gap a fine partita (+18). Gli uomini di coach Coen hanno infatti tenuto testa alla forte compagine marchigiana per ben 30’, cedendo di schianto nell’ultima e decisiva frazione. Montegranaro è stata allestita per vincere, ed al momento i risultati le danno ragione. San Severo invece, continua a leccarsi le ferite (quando perde, in trasferta, subisce pesanti sconfitte che fanno davvero molto male).

Campli ritrova la vittoria contro la solita Ortona che, sempre sul più bello, quando si tratta di dare la zampata vincente, latita e concede il proprio scalpo. Anche stavolta si ritrova ad inseguire per lunghi tratti del match ma, mai fuori dai giochi. Negli ultimi minuti, tra l’altro, trova anche il vantaggio e, ancora una volta, non è in grado di mantenerlo.

Seconda vittoria consecutiva per Porto Sant’Elpidio in quel di Venafro e continua la corsa nelle zone altissime della classifica. Venafro sembra rigenerata, grazie anche all’innesto dell’ex Montegranaro Marco Rossi, e riesce a dare non pochi problemi ai marchigiani. Ma, nonostante gli sforzi, resta ancora a quota 0 vittorie in campionato (così come Firenze nel girone A).

Prima vittoria esterna in questa stagione per Pescara, arrivata in quel di Isernia, trascinata dai 30 punti di un ritrovato Pepe. Vittoria però che passa per la difesa, davvero abile ed attenta su ogni pallone, che concede solo 19 canestri agli avversari.

Scontro a metà classifica tra Rimini e Matera, dove lo spettacolo non è mancato. Gli attacchi sono stati a tratti perfetti (complici le troppe dormite difensive che contraddistinguono le due compagini). Risultato sempre in bilico, ma stavolta il finale non è fatale per i romagnoli. Per Matera invece, un record (4-4) decisamente negativo.

Torna alla vittoria Senigallia contro una Taranto arrembante ma apparsa incapace di vincere o comunque impensierire i marchigiani che, con questo acuto, li agganciano in classifica a quota 6.

A Perugia invece, Valdiceppo ringrazia l’incostanza di Monteroni e sigilla una vittoria fondamentale. I salentini non possono affidarsi ai soli Ingrosso (27pt) e Zanotti (25pt+13r.): i padroni di casa gestiscono al meglio la partita, anche quando la squadra “tarantolata” prova una quasi impossibile rimonta.

Mario Caposiena

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

Potrebbero interessarti anche...