BASKET – SERIE B – ALLIANZ, OGGI IL BIG MATCH CON CAMPLI, IL PUNTO SUL CAMPIONATO

1.023 visualizzazioni

cestisticaGIRONE D

Montegranaro a valanga anche su Ortona. La capolista non ne sbaglia più una: dopo la prima uscita, con tanto di sconfitta, la squadra, anche con l’inserimento del forte esterno Di Viccaro, è cambiata notevolmente, in grado così di vincere, da quel momento, sempre (decima consecutiva). Una squadra in continua evoluzione e crescita, specie nella gestione del match: anche stavolta, infatti, gli ospiti provano a scappar via, senza riuscirci. Ortona, al rientro dal riposo lungo, perde il bandolo della matassa e collassa, con la Poderosa che scappa via e stravince l’ennesima partita.

È una Bisceglie impalpabile, per la seconda gara e trasferta consecutiva, quella vista a Campli. Una settimana che, al momento, fa davvero male ai pugliesi. Due nette sconfitte con altrettante dirette avversarie per i piani altissimi della classifica. Campli stavolta si limita a fare il suo compitino, con percentuali non di certo entusiasmanti, ma lo fa talmente bene, specie difensivamente, che non lascia grandi speranze ad una Bisceglie che, anche stavolta, sotto nel risultato pesantemente (-27), deve limitarsi a recuperare, parzialmente, il risultato, per un’eventuale differenza canestri futura.

San Severo aveva una trasferta tutt’altro che insidiosa. Faceva infatti visita ad una Venafro apparsa, ancora una volta, inadeguata per questa categoria. Il solo Rossi non può certo cancellare l’ennesima prova anonima della sua squadra. San Severo è evidentemente nettamente più forte, più profonda (seppur con assenza forzata di Fabi, per infortunio), più squadra, ma stando a quello visto fin’ora, dubitiamo che quello 0 in classifica (unica in tutta la B ancora ferma al palo) possa essere aggiornato.

Pescara s’è sbloccata: vince anche nell’ostica trasferta lucana, contro una Matera ancora troppo corta (solo 6 uomini a referto su 7 scesi in campo). Un gioco ancora troppo concentrato sui soliti, con eccessivi individualismi che non portano a nulla, se non ad incrementare il proprio score personale. Ed è così che l’Amatori, trascinata da Pepe (32pt), riesce ad avere la meglio, piazzando l’allungo negli ultimi 3’ di gioco.

Rimini è la squadra più temuta del momento, specie tra le mura amiche: anche Porto Sant’Elpidio battuta e terza vittoria consecutiva. Una squadra nettamente rinnovata rispetto alla passata stagione, con tanti giovani emergenti, di propria formazione, che tanto bene stanno facendo (al momento settimi). La scuola Crabs, non smette mai di stupirci!

Giulianova espugna il campo di Senigallia dopo un momento non proprio brillantissimo (arrivava da 1 vittoria nelle ultime 6 uscite) ed affrontava una squadra, i marchigiani appunto, decisamente in crisi di identità e… di risultati. Una grande prova d’orgoglio, con ben cinque uomini in doppia cifra, ed i giallorossi si aggiudicano questo importantissimo match scaccia crisi.

Bellissima e fondamentale vittoria di Isernia contro Val di Ceppo. Gara tanto sentita per la classifica (entrambe le formazioni sono nella zona hot della stessa). Trascinata dal solito Salari, a sfiorare un’altra doppia doppia (22pt e 9a.), vince in volata di soli 3 punti e, con questa vittoria, anche Isernia si aggiunge al gruppetto di squadre a 6 punti, in penultima posizione.

Mario Caposiena

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

Potrebbero interessarti anche...