SAN NICANDRO – SANNICANDR’ORO QUANDO LE PROTAGONISTE SONO LE DONNE

2.909 visualizzazioni

di:  Gino Carnevale –

Domenica 23, un mese di luglio in una estate calda e infuocata nella flora circostante per mano di menti deviate si celebra una serata particolare.

La donna al centro di tutto, la donna come protagonista della nostra vita da sempre . La mamma, la sorella, la cugina, la nonna, la fidanzatina, la moglie, l’amante, l’ex donna di una relazione finita, la donna sempre.

Organizzato nei minimi particolari con minuziose attenzioni e rivisitazioni del panorama donna ambientato nella “terravecchia” nel meraviglioso borgo di San Nicandro Garganico.

Per poterlo raccontare bisogna averlo vissuto.

Una serata al femminile presentata magistralmente da Elena Lombardi e da Lucia Palmieri psicoterapeuta del CAV, centro antiviolenza, con molti ospiti e protagonisti giunti da ogni parte della nostra meravigliosa terra garganica ricca di talenti. Dopo i saluti delle autorità nella persona del Dr. Domenico Fallucchi presidente del Consiglio Comunale di San Nicandro Garganico si è dato inizio alla serata. “Oro tra le mani” con Maria Consiglia Di Lella presidente, Elena Lombardi, Concetta D’Andrea, Anna Pizzarelli, Gina Vocale, Caterina Pacilli, Natina Palermo, sono le autrici di questa serata dedicata interamente alle donne vittime di violenze e purtroppo nella maggior parte dei casi anche di morte con la testimonianza e consegna targa in memoria di Maria Daniele vittima di femminicidio e con la testimonianza della figlia Giada che il 23 luglio luglio di dieci anni fa dovette assistere all’omicidio di sua madre per mano di un padre violento.

Un programma ricco di eventi musicali e danzanti.  Presente il M° Michele Solimando, il baritono Nazario Pantaleo Gualano e il soprano Simona Ritoli. Emanuela Panzone sulle note di samba mix in un intermezzo.

A seguire l’esibizione di roberta Pizzicoli e Alessio Nevola.

Nel programma si è voluto dare una impronta forte alla figura femminile soprattutto nel mondo della imprenditoria che oggi rappresenta una buona fetta di economia pugliese d’eccellenza premiando  con la targa “serata al femminile l’imprenditrice Annamaria Fallucchi che da sempre vive il mondo imprenditoriale su diversi fronti mirando sempre all’eccellenza rivalutando il suo territorio garganico e pugliese in Europa con la sua Masseria Don Nunzio e Cavallo in agro di San Nicandro Garganico.

A premiarla il  Dott. Agr. Lello Vocale, anch’egli imprenditore locale e presidente della Confcommercio locale di San Nicandro Garganico. Ospiti della serata con le loro testimonianze di questo meraviglioso progetto anche il sindaco di San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis e Rignano Garganico.

Minuziosamente arredato e curato, un borgo con tanti ombrelli di colore rosso appesi nel cielo stellato e caldo; i vicoli della terravecchia  sannicandrese testimoni di angoli di tristi ricordi rappresentati da ricordi, da foto, da targhe, da fiori, da scene o da abiti intrisi di sangue per mano di un uomo violento e sterile difronte ad una vita. Ogni giorno si registrano decine di violenze per mano di mariti o compagni violenti che non sanno vivere e apprezzare l’universo femminile forse perché mai nessuna è stata capace di educarli. Un buon marito attento e rispettoso è frutto di una mamma capace di indirizzare il proprio figlio.

Purtroppo sono ancora tante le violenze che non vengono denunciate! Purtroppo sono ancora tante le donne che muoiono per mano del proprio uomo. Purtroppo sono ancora tanti i figli rimasti orfani a causa della perdita della propria mamma.

Inaudito oggi pensare che esistano ancora bestie che fanno della donna un oggetto privo di rispetto.

La serata al femminile del 23 luglio è stato un monito per dire basta alla violenza e al femminicidio e un grido di forza a denunciare sempre senza avere timore ma soprattutto uno sprono alle forze dell’ordine e alla legge  di prendere sul serio la minima richiesta di aiuto perché un semplice schiaffo può essere l’inizio di una tragica fine.

Potrebbero interessarti anche...