MANFREDONIA – Saluto per l’inizio dell’anno scolastico

Il messaggio inviato, agli studenti manfredoniani, dal sindaco Angelo Riccardi e dall’assessore Giuseppe la Torre.

Sono circa otto milioni e seicentomila, le ragazze e i ragazzi italiani che stanno tornando tra i banchi delle scuole statali e paritarie. I primi, a Manfredonia, hanno sentito di nuovo il suono della campanella già da ieri, lunedì 11 settembre 2017, mentre gli ultimi a varcare la soglia del proprio istituto saranno gli studenti che vi si recheranno venerdì 15 settembre prossimo.

E’ ripartita, quindi, la routine lasciata prima delle vacanze: genitori pronti con le raccomandazioni del caso, negozianti allertati per l’emergenza testi, insegnanti che affilano le penne, d’inchiostro e digitali, per iniziare la preparazione dei loro studenti.

Il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, e l’assessore alla Pubblica istruzione, Giuseppe la Torre, hanno inviato, a gli istituti scolastici sipontini, una missiva per salutare il ritorno a scuola e augurare a tutti un buon anno scolastico.

“Carissimi studenti, l’inizio di ogni cosa – si legge nella lettera – racchiude in sé aspettative, sogni, speranze e talvolta anche preoccupazioni. Ed in questo primo giorno di scuola, così denso di emozioni, è desiderio di questa Amministrazione farvi pervenire un caloroso augurio”.

“Ai più piccini, che per la prima volta entrano a scuola, giunga un affettuoso benvenuto”.

“Cari alunni, l’auspicio più grande – proseguono sindaco e assessore – è che possiate guardare con fiducia ai vostri insegnanti affinché vi accompagnino premurosamente in questo importante cammino”.

“La scuola è uno dei luoghi più importanti ed indispensabili per la vostra crescita culturale e sociale. Partecipate alla vita scolastica con gioia, impegno ed interesse e non stancatevi mai di essere curiosi e di fare domande. E soprattutto, tra i banchi di scuola imparate il senso civico e l’amore per la vostra città, perché Manfredonia è bellissima e dobbiamo averne cura”.

La comunicazione di Riccardi e la Torre termina con l’anticipazione di quanto ha disposto l’Amministrazione comunale in favore delle scuole cittadine, visto che si dice che “per permettervi di apprezzarla al meglio, arriveranno in dono alle biblioteche di tutte le scuole della citta di ogni ordine e grado i volumi di un importante libro che parla del centro storico di Manfredonia”.

“Buon anno scolastico!”.

Potrebbero interessarti anche...