SAN SEVERO – ATTIVISTI ALTRA CITTA’ – La forte e chiara volontà di cambiamento degli elettori non va dispersa

879 visualizzazioni

SAN SEVERO MERITA DI PIU’

Le elezioni politiche hanno rappresentato anche nella nostra città una forte, chiara volontà dei cittadini di cambiare pagina, stufi dei mestieranti della politica, del voto di scambio, della politica fatta ad uso e consumo personale. A San Severo il Movimento 5 Stelle è stato votato quasi da un elettore su due, conseguendo oltre 12.000 voti e il 46%, diventando in assoluto il primo partito della città.

Un’eredità ed una responsabilità da non disperdere anzi da valorizzare, anche perché gli scenari che si stanno prospettando sono ancora una volta desolanti: accozzaglia di liste, coalizioni ibride, rimescolamenti di maggioranze ed opposizioni, facce impresentabili stanno già scaldando i motori.

La maggioranza che sorregge l’Amministrazione Comunale scricchiola da più parti, tra dimissioni, cambi di casacca e trasformismi, ormai si regge solo per inerzia e riteniamo che non sarà nemmeno in grado di gestire le somme importanti che sono state promesse: 7 milioni di euro per  la fogna bianca dopo l’impegno di noi Attivisti nel raccogliere firme tra i bar, negozi, pizzerie;  spiegando anche ai più scettici che con la volontà politica sarebbe stato possibile sbloccare una situazione ferma da decenni nonostante gli oltre 2 milioni di euro spesi inutilmente.

Anche per il rifacimento della scuola elementare  S. Giovanni Bosco  abbiamo profuso un serrato impegno per far rientrare quel recupero tra le opere da finanziare. Sulla c.d. rigenerazione urbana stendiamo, al momento, un velo pietoso (viale 2 giugno, mercato di porta S. Marco, pista ciclabile…).

Molte cose rimangono da fare per rendere la nostra città più sicura, civile, salubre e culturalmente avanzata: bisogna partire dal buon funzionamento degli uffici, recuperando le tante strutture pubbliche abbandonate, riducendo i costi della politica, gli sprechi e le tasse; programmando finanziamenti di scopo (ogni anno almeno un nuovo cantiere utile alla città).

Occorre una forte opera di moralizzazione con il buon esempio, con incentivi per i cittadini virtuosi e pesanti sanzioni per gli incivili, i maleducati, i soggetti pericolosi.

Perciò vogliamo agire su due settori, a nostro parere, cruciali per raggiungere alcuni obiettivi: rivedere la struttura del corpo di Polizia Locale; riorganizzare  gli uffici tecnici con precise responsabilità e budget in funzione dei risultati ottenuti.

Per realizzare il cambiamento in questa città occorre però abbandonare da parte di tutti il protagonismo, la presunzione e l’arroganza: tutti sono utili, nessuno è indispensabile; il candidato Sindaco deve essere persona di chiare capacità gestionali, onesta, con grande capacità di ascolto. Ma non basta un uomo solo al comando, c’è bisogno di una squadra amministrativa e politica coesa, che sappia interpretare i bisogni legittimi dei cittadini e tradurli in scelte a beneficio di tutti.

Si deve mettere fine alla stagione dei ricatti, dei favoritismi, degli appalti pilotati, delle cooperative ad hoc.

Naturalmente ci auguriamo che il Movimento 5 Stelle venga messo in grado di governare in modo tale da favorire le politiche del lavoro, ambientali, dell’ordine pubblico, della semplificazione delle leggi, delle politiche sociali a favore dei settori economicamente svantaggiati anche in ambito locale.

Attivisti ***** AltraCittà

San Severo, 18.4.2018

Potrebbero interessarti anche...