SAN NICANDRO GARGANICO – COSTANTINO CIAVARELLA E IL CENTRO DESTRA RINGRAZIANO GLI ELETTORI

3.808 visualizzazioni

di: Gino Carnevale

In una serata dal clima fresco e al tempo stesso caldo di emozioni si è svolto il primo comizio di ringraziamento della coalizione di centro destra capeggiata dal candidato sindaco Costantino Ciavarella.

Apertura puntuale alle 20,30 in una piazza gremita di gente e di sostenitori delle quattro liste Noi con Salvini, Forza Italia, Fratelli d’Italia e UDC. I segretari di sezione assieme al candidato sindaco e al consigliere regionale Napoleone Cera  che ha voluto ringraziare la città di San Nicandro Garganico.

Esordisce Antonio Berardi di Noi con Salvini, una realtà nuova in città che si è saputa muovere lavorando sodo e proponendo ottimi candidati attenti e scrupolosi. Li ha elencati uno per uno ringraziandoli e facendo loro elogi e apprezzamenti sul lato umano e lavorativo. Emozione a parte il segretario Berardi è sembrato più sciolto e più deciso nell’affrontare un discorso fatto con il cuore senza tenere conto degli appunti. Libero di emozioni e libero nell’esortare i cittadini a votare il candidato di tutti, il candidato del popolo, il suo candidato Ciavarella. Prende la parola la rivelazione degli ultimi anni, una furia piena di energia che tradotta in termini climatici la potremmo definire un tornado indomabile forza dieci, Lorena di Salvia, Forza Italia. Energia pura, energia da vendere e parole pesate nei minimi particolari come sempre. Sa rappresentare Forza Italia al meglio e sa amalgamare giovani e meno giovani a se. Ha ringraziato i suoi elettori e tutti coloro i quali vorranno dare il loro appoggio al suo super candidato come lo definisce lei. Non ha dubbi sulla vittoria di Costantino Ciavarella e lo urla dal palco nel suo comizio accorato. Segue Matteo La Torre di Fratelli d’Italia. Ragazzo attento, puntuale, corretto. Ha saputo emozionare il pubblico presente grazie alla sua emozione che usciva da cuore. Come non emozionarsi davanti ad un giovane che tra mille difficoltà sta vincendo tante guerre superando ostacoli che la vita spesso riserva a chi non dovrebbe riservare. I figli, la famiglia, la giustizia, la pulizia, le tasse, argomenti che hanno colpito al cuore con le sue lacrime di emozione e di gioia al tempo stesso perché La Torre “ha vinto due volte”! Candidati eccellenti con una marea di voti che lo rendono sempre più decisivo e incisivo in questa avventura politica. Segue il consigliere Napoleone Cera che prendendo una buona fetta di tempo a disposizione ha parlato di come San Nicandro Garganico abbia perso in questi anni molte possibilità per arricchire il territorio e dove la disattenzione ha procurato danni forti ai suoi cittadini. Ha speso parole di vicinanza umana al candidato Ciavarella che non sarà mai solo in Regione e dove tutti potranno bussare in una Regione Puglia che ha a disposizione risorse da mettere in essere.

Segue a chiusura della serata un vulcano di energie e di voglia di parlare ai suoi cittadini il candidato Ciavarella Costantino che ha illustrato con molta disinvoltura i suoi programmi, le sue idee, la sua disponibilità dando la possibilità anche ai non eletti di partecipare alla vita amministrativa aprendo le porte a tutti per sanare i problemi del territorio. Formule da applicare ce ne sono tante dice il candidato del centro destra restando sempre sul suo discorso pulito e umano come sempre ma con una grinta in più sapendo che i cittadini lo amano e non lo lasceranno solo. E’ tempo di rinnovamento, è tempo di aria fresca e pulita dove chi non farà il proprio dovere saranno presi seri provvedimenti riferendosi alla burocrazia che da tempo attanaglia la vita amministrativa del comune.

Serata davvero bella animata di tanta stima e voglia di vincere in un centro destra sempre più unito consapevole di avere ottime referenze e ottimi rappresentanti all’Europarlamento, a Roma e in Regione. Copertura a 360 gradi per un candidato davvero forte. Oltre ai comizi per questo ballottaggio sarà organizzato per giovedì 21 presso “Teatro Leonardo” un nuovo “faccia a faccia” dei candidati ma questa volta saranno solo due ad essere chiamati a rispondere ai tanti quesiti che verranno fatti. Non ci resta che aspettare giovedì alle ore 20,00 presso la sala del Teatro grazie alla minuziosa organizzazione di Leonardo Bonfitto agli eventi in programma per la campagna elettorale per il ballottaggio del 24 giugno a San Nicandro Garganico.

Potrebbero interessarti anche...