SAN SEVERO – AMICI DELLA MUSICA – DOMENICA 16 DICEMBRE UN RECITAL LIRICO AL VERDI

Un recital lirico dedicato alle arie più belle di G. Puccini concluderà la 49 Stagione Concertistica degli Amici della Musica. Domenica 16 dicembre alle ore 19.45 presso l’Auditorium Sacra Famiglia, il soprano Maria Tomassi, una voce lirica tra le più importanti del panorama italiano, accompagnata al pianoforte dal M° Luigi Stillo porterà in scena le eroine del melodramma pucciniano: Tosca, Mimì, Butterfly, Suor Angelica, Manon Lescaut.

Un programma intenso e ghiotto per gli appassionati che sarà arricchito dalla voce recitante di Luigi Minischetti impegnato in un testo originale di Gabriella Orlando.

MARIA TOMASSI, allieva del grande soprano Renata Scotto, è vincitrice di numerosi concorsi Internazionali tra i quali il “Concorso Internazionale Luciano Neroni”, “Capri Opera Competition”, IblaGrand Price”, “Concorso Umberto Giordano”, “Altamura Caruso International Voice Competition”, “Concorso Internazionale Marcella Pobbe”, e il prestigioso “Concorso Internazionale Toti dal Monte”. Ha cantato nei più importanti Teatri italiani e all’estero riscuotendo lusinghieri apprezzamento del pubblico e della critica per la intensità del timbro ed il raffinato colore della voce.

 

Luigi Stillo, diplomato con lode in pianoforte e clavicembalo, si è perfezionato con illustri maestri tra i quali: Demus, Ciccolini, Di Cesare, Bacchelli, De Rosa, Perticaroli presso l`HochschuleMozarteum” di Salisburgo. Si è esibito per le più prestigiose associazioni concertistiche italiane ed all’estero. Contemporaneamente alla carriera concertistica ha conseguito gli attestati di specializzazione professionale di Maestro Collaboratore e Sostitutopresso il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto lavorandovi inoltre all’allestimento di alcune Stagioni Liriche. Pianista assistente del celebre tenore Carlo Bergonzi presso l’Accademia Verdiana di Busseto, è docente titolare di Pianoforte presso il Conservatorio diMusica “S. Giacomantonio” di Cosenza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento