SAN SEVERO – VIOLENZA AL CROCIFISSO DEI CAPPUCCINI, IL DOLORE DEL VESCOVO CHECCHINATO

In merito ai tristi fatti di cronaca accaduti martedì mattina, a San Severo, nella chiesa annessa al convento dei frati Cappuccini, intitolata a santa Maria degli Angeli, il vescovo della diocesi di San Severo, S.E. Mons. Giovanni Checchinato ha dichiarato quanto segue:

              “Sono profondamente dispiaciuto per l’episodio che ha visto il serio danneggiamento del crocifisso seicentesco custodito nella chiesa dei frati Cappuccini. Sono stato in contatto da subito, con padre Luciano Lotti dal quale ho appreso tutti i particolari, compresa la denuncia sporta all’autorità di pubblica sicurezza verso chi ha compiuto il gesto insano. Mi sono recato in chiesa per rendermi conto di quello che era accaduto. Presto, tutto tornerà come prima e si potrà continuare a pregare ai piedi del Cristo vilipeso.

                    Ringrazio chi sta procedendo in questa direzione. Ringrazio Padre Luciano e tutti i frati del convento per come hanno gestito l’evento e per le informazioni che continueranno a dare. Alla stessa stregua ringrazio le forze dell’ordine e la loro preziosa opera. Ringrazio tutti i fedeli, sicuro che pregheranno insieme con me Gesù affinché la pace, la serenità e il perdono, non abbandonino mai la nostra comunità ecclesiale”.   

 

San Severo lì, 6 dicembre 2018

             san Nicola

                 

        

Direttore Ufficio Comunicazioni Sociali/Addetto Stampa della Diocesi

dott. Beniamino PASCALE

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento