MANFREDONIA E CERIGNOLA – SALVINI SCRIVE: POSSIBILE SUBORDINAZIONE MAFIOSA, DUE COMMISSIONI D’INCHIESTA!

1.119 visualizzazioni
Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha incaricato il Prefetto di Foggia Massimo Mariani di verificare la fondatezza di eventuali strutture di subordinazione mafiosa in due comuni della Capitanata e più precisamente nei comuni di Manfredonia e Cerignola. 
Le ricognizioni nei due municipi saranno dirette ad appurare eventuali rischi di penetrazione della criminalità di forma mafiosa. 
A partire da oggi, saranno tre i mesi a disposizione per l’incarico assegnato dal ministero alle due commissioni formate da dirigenti prefettizi e da funzionari della Polizia di stato, Carabinieri e Guardia di Finanza.
La commissione di indagine che è stata insediata a Cerignola è composta dal viceprefetto Angelo Caccavone, dal comandante del Reparto Operativo del Comando provinciale Carabinieri di Foggia, ten. col. Pierpaolo Mason e dal Comandante del Nucleo di Polizia Economico-Finanziario della Guardia di Finanza di Foggia, magg. Francesco Salanitro.
Quanto a Manfredonia è composta dal viceprefetto Francesco Paolo D’Alessio, dal commissario capo di polizia Michelina Di Carlo e dal comandante della 3^ Sezione del Nucleo Investigativo del Comando provinciale carabinieri di Foggia, ten. Francesco Colucci.
Si tratta del primo atto dello stesso iter che, nella nostra provincia, ha portato allo scioglimento per mafia dei Comuni di Monte Sant’Angelo nel 2015 e  di Mattinata nel 2018.

Potrebbero interessarti anche...