SAN SEVERO – Cittadini in Azione: promuovere l’agricoltura di qualità con interventi mirati alla riqualificazione dei terreni

531 visualizzazioni

SAN SEVERO – Cittadini in Azione: promuovere l’agricoltura di qualità con interventi mirati alla riqualificazione dei terreni oltre ad eventi di respiro internazionale per dare impulso ai prodotti agroalimentari


“L’agricoltura per la città di San Severo rappresenta ancora oggi un importante volano per lo sviluppo del territorio. È ovvio che non possiamo pensare all’agricoltura come la conosciamo e come la praticavano i nostri nonni se vogliamo puntare ai nuovi mercati internazionali dove sono sempre più richiesti prodotti di qualità, quantità importanti e brand legati al marketing territoriale. La nostra proposta in questa ottica intende muoversi su tre filoni: la produzione di prodotti agricoli di qualità, la promozione internazionale degli stessi e la creazione di eventi sul territorio capaci di attrarre buyers provenienti da tutto il mondo”. È quanto afferma il coordinatore cittadino del movimento civico, Gino de Letteriis, che aggiunge: “Per raggiungere questi obiettivi è importante far comprendere agli agricoltori che per le loro produzioni è importante praticare la tecnica antica della rotazione delle colture. Ma anche la scelta del compost di qualità e metodiche di bioagricoltura. Si tratta di iniziative che potrebbero contribuire, se opportunamente promosse anche dalle istituzioni locali, a cambiare il volto della nostra produzione agricola. Per sostenere tale cambiamento sarebbe opportuno che la politica locale si faccia promotrice di attività e di accordi che contribuiscano a rendere meno gravoso il compost organico di qualità, meglio se proveniente da impianti di compostaggio aerobici che consentono una qualità migliore del fertilizzante. Inoltre è necessario favorire la nascita di cooperazioni tra produttori così da raggiungere la quantità del prodotto richiesto dai grandi mercati, attraverso la promozione e il coinvolgimento delle organizzazioni dei produttori, delle cooperative sociali e dei sindacati agricoli. Infine in un mondo sempre più attento alla presentazione e alla forma sarebbe opportuno prevedere la nascita di un brand territoriale e promuoverlo all’estero, oltre che permettere di realizzare sul territorio manifestazioni di respiro internazionale con la presenza di operatori del settore, influencer ed esperti per far conoscere l’Alto Tavoliere, le sue tradizioni e i suoi gioielli agroalimentari più preziosi”.

Cittadini in Azione

coordinatore cittadino

Gino de Letteriis

Potrebbero interessarti anche...