CALCIO – SERIE B – LE DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

642 visualizzazioni

RISULTATI DI GARE
Si rendono noti i risultati delle gare sotto indicate con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni in esito all’esame della posizione dei calciatori che vi hanno preso parte:
SERIE BKT
Gare dell’8-9-10-11 febbraio 2019 – Quarta giornata ritorno
Brescia-Carpi 3-1
Cittadella-Spezia 0-1
Cremonese-Padova 0-0
Foggia-Pescara 1-1
Hellas Verona-Crotone 1-1
Livorno-Cosenza 2-0
Perugia-Palermo 1-2
Salernitana-Benevento 0-1
Venezia-Lecce 1-1
B) DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 12 febbraio 2019, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:
Gare dell’8-9-10-11 febbraio 2019 – Quarta giornata ritorno
In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:
108/267
COMUNICATO UFFICIALE N. 108 DEL 12 febbraio 2019
a) SOCIETA’
Il Giudice sportivo,
premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della quarta giornata ritorno sostenitori delle Società Benevento, Brescia, Crotone, Foggia, Lecce, Livorno, Palermo, Perugia, Salernitana e Venezia hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);
considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente,
delibera
di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.
* * * * * * * * *
Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. CREMONESE per avere suoi sostenitori, nel corso delle gara, acceso quattro fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. SALERNITANA per avere suoi sostenitori, al termine della gara, lanciato un petardo sul terreno di giuoco; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 1.500,00: alla Soc. BENEVENTO per avere ingiustificatamente causato il ritardato inizio della gara di circa quattro minuti.
b) CALCIATORI
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
MERELLI Davide (Padova): per avere, al 36° del primo tempo, dalla panchina, rivolto ad un Assistente espressioni irriguardose.
TUTINO Gennaro (Cosenza): per comportamento gravemente antisportivo, perché, al 41° del secondo tempo, a giuoco fermo, spingeva con veemenza alle spalle un calciatore avversario.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
ADORNI Davide (Cittadella): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
FACCHIN Davide (Venezia): per avere, al 30° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina, contestato con veemenza l’operato arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
ROHDEN Marcus Christer (Crotone): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
AGAZZI Davide (Livorno): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
ARINI Mariano (Cremonese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
D’ORAZIO Tommaso (Cosenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
DI GENNARO Matteo (Livorno): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
LUCIONI Fabio (Lecce): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
MATOS SANTOS PINTO Ryder (Hellas Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
PEZZI Enrico (Carpi): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
RANIERI Luca (Foggia): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).
PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA
AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.000,00 (PRIMA SANZIONE)
CORDAZ Alex (Crotone): sanzione aggravata perché capitano della squadra.
PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO
AMMONIZIONE
DODICESIMA SANZIONE
BELLUSCI Giuseppe (Palermo)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (NONA SANZIONE)
BIANCO Raffaele (Perugia)
108/269
SETTIMA SANZIONE
DIAMANTI Alessandro (Livorno)
SETTEMBRINI Andrea (Cittadella)
TONALI Sandro (Brescia)
SESTA SANZIONE
BENEDETTI Amedeo (Cittadella)
BILLONG Jean Claude (Foggia)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)
BARTOLOMEI Paolo (Spezia)
BOULTAM Reda (Cremonese)
BUSELLATO Massimiliano (Foggia)
FRARE Domenico (Cittadella)
MARRONE Luca (Hellas Verona)
TERZA SANZIONE
HAAS Nicolas (Palermo)
MANCUSO Leonardo (Pescara)
MINALA Joseph Marie (Salernitana)
MORGANELLA Michel (Padova)
PROIA Federico (Cittadella)
SECONDA SANZIONE
ANDELKOVIC Sinisa (Padova)
LUCI Andrea (Livorno)
MARSURA Davide (Carpi)
SCIAUDONE Daniele (Cosenza)
ZACCAGNI Mattia (Hellas Verona)
PRIMA SANZIONE
CHERUBIN Nicolo (Padova)
CODA Massimo (Benevento)
LIGI Alessandro (Spezia)
LOMBARDI Cristiano (Venezia)
LOPEZ GASCO Walter Alberto (Salernitana)
MILIC Hrvoje (Crotone)
PARODI Luca (Cittadella)
UMAR Sadiq (Perugia)
PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (NONA SANZIONE)
VOLTA Massimo (Benevento)
108/270
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)
VERRE Valerio (Perugia)
AMMONIZIONE
TERZA SANZIONE
GIANNETTI Niccolo (Livorno)
c) ALLENATORI
AMMONIZIONE
OCCHIUZZI Roberto (Cosenza): per avere, al 26° del secondo tempo, uscendo dall’area tecnica, contestato una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
SQUALIFICA A TUTTO IL 31 MARZO 2019
NUTI Andrea (Carpi): per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, indirizzato agli Ufficiali di gara espressioni gravemente intimidatorie ed epiteti insultanti; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
d) OPERATORI SANITARI
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
ZUCCHI Paolo (Carpi): per avere, al termine della gara, mentre usciva dal terreno di giuoco, rivolto al Quarto Ufficiale espressioni insultanti.
AMMONIZIONE
RUSSO Pasquale (Livorno): per avere, al 7° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, contestato una decisione arbitrale.
Il Giudice Sportivo: avv. Emilio Battaglia
” ” “
_________________________________________
Gli importi delle ammende comprese quelle irrogate ai tesserati di cui al presente Comunicato saranno addebitati sul conto campionato delle società.
PUBBLICATO IN MILANO IL 12 FEBBRAIO 2019
IL PRESIDENTE
avv. Mauro Balata

Potrebbero interessarti anche...