SAN SEVERO – Coalizione Miglio Sindaco: “8 milioni di euro intercettati per le nostre scuole”

666 visualizzazioni

L’Amministrazione comunale di San Severo ha lavorato in questi cinque anni ad un’ampia programmazione inerente la manutenzione e messa in sicurezza degli edifici scolastici. Progettualità di cui oggi, con l’approvazione definitiva degli interventi, ci apprestiamo a raccogliere i frutti, a beneficio della nostra comunità.
Ammontano a circa 8 milioni di euro, infatti, i finanziamenti intercettati per riqualificare le nostre scuole: mai un governo cittadino aveva messo in campo un lavoro così massiccio a favore dell’edilizia e della comunità scolastica.
Di seguito, nel dettaglio, gli interventi per € 8.490.140,37 come di seguito riportato:
Finanziamenti con Atto Dirigenziale n. 108/2017 della Regione Puglia – Servizio Sistema dell’Istruzione e del Diritto allo Studio

1 Intervento di demolizione e ricostruzione della Scuola Elementare “San Giovanni Bosco” di via d’Orsi, importo complessivo pari a € 2.296.580,87 di cui € 1.500.000,00 a 2/5 carico del MIUR e € 796.580,87 a carico del Bilancio comunale mediante mutuo da contrarsi con la Cassa Depositi e Prestiti;

2 interventi di manutenzione e riqualificazione con messa a norma dell’impianto elettrico e antincendio della scuola elementare “A.Pazienza” di Via Lucera, importo complessivo di € 410.343,97 a totale carico del MIUR;

3 interventi di manutenzione e riqualificazione energetica nonché di messa in sicurezza e adeguamento della Scuola Media “G. Palmieri”, importo complessivo di € 465.215,53 a totale carico del MIUR;

Finanziamenti POR PUGLIA 2014/2020 azione 10.8

4 Interventi di manutenzione e riqualificazione della Scuola Elementare “G. Rodari” di Via Ponchielli, importo complessivo di € 668.000,00 interamente finanziato dalla Regione Puglia;

Finanziamenti Decreto 21.12.2017 del MIUR per interventi di messa in sicurezza e di adeguamento sismico degli edifici scolastici:

5 Interventi di manutenzione straordinaria post indagini diagnostiche sui solai dell’edificio scolastico “E. De Amicis”, importo complessivo di € 800.000,00 a totale carico del MIUR;

6 Intervento strutturali di adeguamento sismico del plesso scolastico di Via Ergizio, importo complessivo di € 800.000,00 a totale carico del MIUR;

Finanziamenti Decreto 28.11.2017 del MIUR per interventi di messa in sicurezza strutturale/non strutturale dei solai:

7 Scuola Media PALMIERI – Palestra, importo complessivo di € 200.000,00 a totale carico del MIUR;

8 Scuola Elementare Via Mazzini – Palestra, importo complessivo di € 300.000,00 a totale carico del MIUR;

9 Scuola Via De Palma, importo complessivo di € 250.000,00 a totale carico del MIUR;

10 Scuola Media “G.Palmieri”, importo complessivo di € 400.000,00 a totale carico del MIUR;

11 Scuola S.G. Bosco plesso Via don Minzoni, importo complessivo di € 500.000,00 a totale carico del MIUR;

12 Scuola Via Calabria, importo complessivo di € 400.000,00 a totale carico del MIUR;

13 Scuola Elementare S.Benedetto, importo complessivo di € 300.000,00 a totale carico del MIUR;

“Facciamo veramente fatica a comprendere le motivazioni per cui, secondo alcuni, il lungo e laborioso lavoro portato avanti dall’Amministrazione in carica non dovrebbe essere oggetto di comunicazione ad una comunità, qual è quella scolastica, lasciata per lungo tempo in totale stato di disattenzione ad abbandono da parte delle amministrazioni precedenti. Si tratta di tesi davvero singolari, che mirano a celare la realtà.
Comprendiamo la difficoltà di prendere atto di una programmazione esistente e concreta, ma il goffo e grottesco tentativo di sminuire o, peggio ancora, di occultare i risultati raggiunti a beneficio di una intera collettività si scontra, inevitabilmente, con la prepotenza della verità e dei fatti.
A differenza del passato, questa è stata l’Amministrazione del FARE, non delle chiacchiere, che lasciamo ad altri, nella convinzione che nessun confronto è possibile con chi si dimena nella svalutazione del lavoro altrui senza, di contro, poter vantare un solo intervento o una proposta che sia una a favore della città.
Riteniamo di aver lavorato, e molto, per la crescita di San Severo. I goffi tentativi di cancellarne le tracce o, peggio ancora, di imporre all’Amministrazione la linea del silenzio, quasi che ad aver diritto di cittadinanza sia solo quella della contestazione e della denigrazione, non trova giustificazione alcuna, se non nella stizza di chi non ha argomenti da contrapporre nella pur legittima contesa politica”,
#SanSeveroCittàdEuropa
#CoalizioneMiglioSindaco2019

Potrebbero interessarti anche...