FOGGIA – RUBANO UNA BORSA DA UN’AUTO E FUGGONO: LA POLIZIA LI ARRESTA DOPO UN ROCAMBOLESCO INSEGUIMENTO!

1.077 visualizzazioni

Nell’ambito di una ulteriore intensificazione dei controlli sull’intero territorio della Capitanata, effettuato a seguito di apposite Ordinanze emesse dal Questore di Foggia, dr. Mario Della Cioppa,  negli ultimi due giorni, Agenti della Polizia di Stato, hanno eseguito numerosi arresti.

FOGGIA – Alle ore 20.00 circa, del 16 maggio u.s.,  a seguito di segnalazione di un cittadino alla Sala Operativa della Questura di Foggia,  Agenti della Polizia di Stato – Squadra Volante, intervenivano per furto di una borsa su autovettura avvenuto in Via Tibollo snc, i due malviventi erano fuggiti a bordo di una Ford Fiesta di colore grigio. Immediatamente le Volanti, in servizio di controllo del territorio, giungevano sul posto e intercettavano la Ford Fiesta con i due malfattori che alla vista della polizia si davano a precipitosa fuga. Dopo un rocambolesco inseguimento, avvenuto tra le trafficate vie cittadine, mettendo in pericolo e creando intralcio alla circolazione e nel corso del quale i malfattori hanno persino cercato di investire gli Agenti intenti a fermarli, giunti in viale I Maggio la Ford Fiesta veniva raggiunta e bloccata; gli occupanti fuggivano a piedi ma il VINCENTI Romeo,  classe 1987, autista della Ford Fiesta veniva subito bloccato, mentre il complice riusciva a fuggire.

L’autovettura Ford Fiesta, risultata provento di furto avvenuto nello scorso mese di Aprile, è stata riconsegnata al proprietario; sull’auto veniva ritrovata anche la borsa rubata poco prima.

L’intensa attività investigativa, messa in atto dagli operatori, consentiva di rintracciare anche il complice, D.S. classe 1991 , con precedenti specifici. Il predetto veniva trovato presso la propria abitazione e denunciato in stato di libertà per furto aggravato in concorso e ricettazione.

Il VINCENTI Romeo, arrestato per resistenza aggravata e continuata a Pubblico Ufficiale e denunciato per  furto aggravato in concorso e ricettazione, è stato posto agli arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia in attesa di processo per direttissima.

Potrebbero interessarti anche...