BASKET – SERIE B – Allianz Pazienza San Severo, buona la prima con Palestrina: è 1-0 nella serie 

567 visualizzazioni
Buona la prima in casa Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo, che davanti a una cornice di pubblico degna di una finale playoff strappa gara 1 ai danni della Citysightseeing Palestrina sul punteggio di 78-57 e mette la “testa avanti” in vista della finalissima di Montecatini Terme. Classica partita da finale Playoff durata ben poco, con gli uomini di Coach Ponticiello che hanno saputo imporsi sui padroni di casa soltanto per dieci minuti per poi cedere sotto i colpi di una monumentale Allianz Pazienza che vedrà in Ruggiero l’assoluto mattatore dell’incontro. La cronaca: coach Salvemini manda sul parquet il quintetto ormai ampiamente sperimentato, con Stanic, Ruggiero, Scarponi, Rezzano e Antonelli. Risponde coach Ponticiello con Banchi, Rossi, Ochoa, Rizzitiello e Morici. E’ il duo Antonelli/Morici ad aprire le marcature della prima frazione; dopo 3′ a referto si aggiungono anche i punti di Banchi, Ochoa e Rossi per il primo massimo vantaggio prenestino (2-9). Ruggiero prova a rompere gli indugi dai 6.75 ma deve fare i conti con la mano già caldissima di Rossi. Sul fallo di Riccardo Antonelli, coach Salvemini è costretto a spendere il primo timeout del match. Al rientro in campo Ochoa mette a segno entrambi i liberi, prontamente annullati dall’appoggio a tabella di capitan Rezzano. La Allianz Pazienza riesce finalmente a ritrovare i giusti equilibri a 3’14” dal termine della prima frazione di gioco, quando con le due triple in fila di Rezzano e Scarponi, è coach Ponticiello che si vede costretto a richiamare i suoi ragazzi per riordinare le idee. Nulla cambia per i biancoverdi: i “Neri” mettono per la prima volta la testa avanti grazie ad un ispiratissimo Stanic. Di Donato piazza i 2 punti dalla linea della carità che valgono il 19-15 conclusivo del primo quarto. Al rientro sui legni il momento continua ad essere propizio per gli uomini di coach Salvemini che trovano in Rezzano e Stanic (primo in doppia cifra con già 10 punti a referto), i loro punti di forza. A nulla valgono le realizzazioni di Rossi e i primissimi punti di Carrizo, perché per la Allianz Pazienza sono subito “on fire” anche i neo-entrati De Zardo e Sodero. Al 14′, il tabellone recita un perentorio 32-21 per i padroni di casa. La Citysighteeing trova al 17′ i primi punti anche dell’ammiraglio Rizzitiello, prontamente annullati dalle tre tripla in fila di un monumentale Ruggiero (con un 4/4 dai 6.75) che si sommano ai liberi di Donato per il 45-28, massimo vantaggio ad ora. Le polveri sono chiaramente bagnate per gli uomini di coach Ponticiello, perché il piazzato di Scarponi e il siluro di Stanic valgono già il 50-28, punteggio che pone fine alla prima ventina. L’inerzia non accenna a spostarsi tra le fila biancoverdi neanche dopo il riposo lungo. Per coach Ponticiello piove sul bagnato con il 4-0 firmato Scarponi, a cui saprà rispondere soltanto Rossi, l’unico in doppia cifra per la Citysightseeing Palestrina. Nulla da fare neanche in questo caso: con il 5/5 dai tre punti di Ruggiero e il piazzato di Rezzano, i punti da recuperare per i laziali diventano ben trenta (61-31). Salvemini capisce che il momento è quello buono per “gettare nella mischia” anche i giovanissimi Piccone e Petracca che sporca il proprio referto con un bel sottomano. A 10′ dal termine, il tabellone recita 65-36. Gli ultimi minuti di gioco proseguono sulla stessa falsariga dei precedenti. Palestrina prova a rosicchiare punti con Morici Beretta e Banchi ma ormai è tardi per poter sperare in un miracolo. Il divario continua ad essere ben “saldato” grazie ai punti di Sodero e Antonelli. Match che si chiude in bellezza, con la tripla del giovane Petrushevski e il tripudio del pubblico giallonero sul 78-57, punteggio che pone fine all’incontro. Come ogni partita di Playoff che si rispetti, il tempo per gioire di una vittoria è misurabile con un contagocce. Appuntamento, quindi, previsto per Martedì 28 alle ore 21:00 ancora sui legni del PalaCastellana. “Questa sera non abbiamo fatto nulla di eccezionale, ma abbiamo fatto moltissimo, perchè la squadra ha dimostrato carattere e qualità – ha dichiarato il vice presidente Nicola Biscotti a fine partita – E’ solo il primo tassello, ne mancano altri due: Per quanto riguarda il pubblico, quello di stasera ha dimostrato quanto ci sia simbiosi e unità tra squadra, tifosi e società: una bella dimostrazione di grande tifo da parte di tutti. Quindi… Forza San Severo e forza Cestistica! “. 
Il tabellino 
Allianz Pazienza Cestistica San Severo – Citysightseeing Palestrina 78-57 (19-15, 31-13, 15-8, 13-21) 
Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Antonio Ruggiero 17 (0/1, 5/7), Nicolas Manuel Stanic 13 (2/3, 3/5), Massimo Rezzano 9 (3/3, 1/4), Ivan Scarponi 9 (3/4, 1/3), Guglielmo Sodero 7 (2/2, 1/4), Emidio Di Donato 6 (1/2, 0/4), Riccardo Antonelli 5 (2/3, 0/0), Lorenzo De Zardo 5 (1/2, 0/1), Goce Petrushevski 3 (0/0, 1/1), Andrea Petracca 2 (1/3, 0/0), Fabrizio Piccone 2 (0/6, 0/0), Simone Niro 0 (0/0, 0/0) – Coach: Giorgio Salvemini Tiri liberi: 12 / 14 – Rimbalzi: 40 9 + 31 (Emidio Di Donato 8) – Assist: 20 (Nicolas Manuel Stanic 8) 
 
Citysightseeing Palestrina: Nicolas Morici 12 (3/5, 1/4), Gianmarco Rossi 12 (3/6, 2/5), Matteo Santucci 8 (2/2, 0/1), Nelson Rizzitiello 7 (2/8, 1/4), Ignacio Ochoa 6 (2/5, 0/1), Alessandro Banchi 5 (1/1, 1/2), Manuel Carrizo 4 (0/2, 0/3), Eugenio Beretta 2 (1/6, 0/0), Daniele Fiorucci 1 (0/0, 0/0), 26/5/2019 Allianz Pazienza San Severo, buona la prima con Palestrina: è 1-0 nella serie https://www.cestisticasansevero.com/comunicati-stampa/1122-allianz-pazienza-san-severo-buona-la-prima-con-palestrina-e-1-0-nella-serie 3/8 Simone Rischia 0 (0/1, 0/1), Gianmarco Mattei 0 (0/0, 0/0), Andrea Cecconi 0 (0/0, 0/0) – Coach: Francesco Ponticiello Tiri liberi: 14 / 17 – Rimbalzi: 23 4 + 19 (Nicolas Morici 5) – Assist: 13 (Alessandro Banchi 4) 
 
Ester Presutto 
Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo  
 

Potrebbero interessarti anche...