MARGHERITA DI SAVOIA – INSEDIATA LA CONSULTA DELLO SPORT

402 visualizzazioni

Nei giorni scorsi si è ufficialmente insediata la Consulta dello Sport del Comune di Margherita di Savoia. All’assemblea delle Associazioni Sportive, riunitasi mercoledì 22 maggio, hanno partecipato il Sindaco avv. Bernardo Lodispoto, il consigliere con delega alle politiche dello sport Salvatore Schiavone, il consigliere con delega alle politiche scolastiche Mario Braccia ed i rappresentanti delle principali associazioni sportive di Margherita di Savoia per deliberare su tre punti all’ordine del giorno: il perfezionamento della composizione della Consulta dello Sport mediante convalida delle designazioni pervenute, la nomina dei membri elettivi del Consiglio Direttivo e gli atti di indirizzo da proporre al Direttivo stesso.

In apertura dei lavori il Sindaco Lodispoto, in qualità di presidente di diritto della costituenda Consulta, ha nominato suo delegato permanente alla presidenza della Consulta stessa il consigliere comunale Salvatore Schiavone, titolare della delega alle politiche dello sport, e il consigliere comunale Mario Braccia, consigliere con delega alle politiche scolastiche, quale rappresentante dell’Ufficio Scolastico Comunale. Segretario dell’assemblea delle associazioni e del costituendo Direttivo è stato nominato Marcello Lattanzio.

L’assemblea ha di seguito proceduto alla nomina dei membri elettivi del Consiglio Direttivo, che sono Salvatore Piazzolla (ASD Margherita di Savoia Runners), Antonio Vischi (Centro Nautico Margherita) e Pasquale Piazzolla (APSD Punto Pesca) in rappresentanza delle Società che operano all’aperto, su strada o in mare e Gioacchino Ballarino (ASD Margherita di Savoia), Giuseppe Russo (ANSPI G. Marello), Francesco Ricco (ASD Circolo Tennis Margherita), Maria Distaso (ASD Futsal Salinis), Claudio Capacchione (ASD Movement Lab) e Salvatore Delvecchio (ASD Golden Boys) in rappresentanza di tutti i componenti di cui all’atto costitutivo, di cui tre scelti tra le Società che operano in impianti sportivi all’aperto e tre scelti tra le Società che operano indoor.

La Consulta dello Sport, i cui organi direttivi resteranno in carica sino al termine del mandato dell’amministrazione elettrice, riconosce come essenziale la libertà organizzativa delle diverse realtà presenti sul territorio comunale e si propone di valorizzarne le espressioni associative.

A tal fine, in relazione agli atti di indirizzo generale da proporre al Consiglio Direttivo, l’assemblea ha proposto temi di grande importanza come la redazione della Carta Etica dello Sport del Comune di Margherita di Savoia, il progetto scolastico di integrazione allo sport con la previsione di contributi per ragazzi diversamente abili, un programma delle manifestazioni sportive sulla base di un calendario unico di tutti gli eventi sportivi, i criteri da adottare per procedere ai bandi di assegnazione per l’utilizzo degli impianti sportivi esistenti, una proposta di regolamento per l’utilizzo degli impianti sportivi da parte di Società con sede in altri Comuni, una proposta di tariffario unico per l’utilizzo degli impianti sportivi ed i criteri per l’assegnazione di eventuali contributi.

«La costituzione della Consulta Comunale dello Sport – ha dichiarato il Sindaco di Margherita di Savoia avv. Bernardo Lodispoto – è un primo passo per procedere ad un riordino in forma organica di un settore che rappresenta un fiore all’occhiello per la comunità cittadina ma che necessita di una regolamentazione soprattutto per quanto concerne l’utilizzo dell’impiantistica sportiva. La nostra amministrazione comunale riconosce la funzione sociale dello sport ed intende sostenere ogni iniziativa atta a rendere più accessibile la pratica sportiva, intesa non solo come forma di aggregazione ed integrazione ma anche come strumento importante per la diffusione di una cultura del benessere fisico. Con questo strumento intendiamo coordinare la programmazione delle attività sportive sul territorio, recepire le istanze provenienti dalle diverse realtà sportive cittadine, promuovere ogni iniziativa volta a combattere l’uso di sostanze dopanti e a garantire la sicurezza degli impianti sportivi. A tutti i membri del neo costituito Direttivo formulo i miei più sinceri auguri di buon lavoro!».

 

Potrebbero interessarti anche...