SAN SEVERO – I funerali di Roberta Perillo uccisa dal fidanzato

3.177 visualizzazioni

Una voce all’ingresso del feretro in Chiesa: “Robertaaaaa”, poi un lungo applauso, le lacrime di amici e parenti, le campane, i fiori, una foto sulla bara, un silenzio assordante, la Cattedrale stracolma di gente, pochi respiri, il Vangelo di Dio, due scarpe rosse ai piedi del feretro simbolo della lotta alla violenza sulle donne, al femminicidio.

L’omelia di mons. Checchinato davanti a sguardi tristi che mostrano i segni del dramma, del dolore, dell’incredulità. Le parole di una zia e di un’amica, l’uscita dalla Cattedrale tra una pioggia di applausi e palloncini in volo. In sottofondo, ‘Così presto no…”. 

Così San Severo e la Capitanata tutta, oggi hanno dato l’ultimo saluto a Roberta Perillo, 31 anni, uccisa dal fidanzato reo confesso Francesco D’Angelo

Grazie a FoggiaToday 

 

Potrebbero interessarti anche...