CERIGNOLA – Morra: “al via il nuovo piano di trasporto pubblico locale a Cerignola dal 30 settembre”

597 visualizzazioni

Circa 13mila brochure in tutti i punti strategici della città, numeri utili, il sito internet e un’app per avere sempre informazioni aggiornate su orari, distanze, variazioni e tempi di percorrenza

“Cerignola si mobilita” e “Muoversi meglio, muoversi tutti” sono i due slogan che caratterizzeranno la massiccia e capillare attività di sensibilizzazione per informare i cittadini di Cerignola di quella che il suo grande promotore, Pasquale Morra, assessore alla mobilità e alla Smart City, non esita a definire come una “vera e propria rivoluzione per la città di Cerignola. Si tratta del primo vero organico piano di TPL e di un investimento strategico sui trasporti pubblici che non ha eguali nella storia della nostra comunità. È la prima volta che si pone l’accento sulla mobilità pubblica in maniera così determinata ed efficace”.

La “rivoluzione” di Morra e della Giunta Metta parte da lontano: “Abbiamo iniziato a lavorarci circa un anno fa fissando, giorno dopo giorno, mese dopo mese, dei tasselli per noi strategici: su tutti il potenziamento del collegamento tra il centro urbano e le tre Borgate (Borgo Libertà, Borgo Tressanti e Borgo Moschella) e con la stazione di Cerignola Campagna; la riqualificazione e la “tematizzazione” delle pensiline”.

Fino alla svolta di questi giorni: una riforma organica del TPL: “Saranno disponibili Informazioni in tempo reale, grazie alla sezione del sito istituzionale del Comune di Cerignola, ad un apposito “QR Code”, alla pagina Facebook della società che gestisce il servizio “STC scarl” e ad un’APP che implementeremo in tempi brevissimi”.

Per l’assessore alla mobilità e alla Smart City del Comune di Cerignola: “il cuore pulsante di questa grande “scommessa” è la volontà di integrare e rendere perfettamente fruibili, attraverso i mezzi pubblici, tutti i punti strategici della città e delle sue borgate: insomma fare davvero, per la prima volta nella nostra storia, del trasporto pubblico una validissima alternativa alle auto private”.

L’Amministrazione Comunale – su iniziativa di Morra – ha già predisposto gli interventi necessari per rendere edotti i cittadini di tutti i grandi cambiamenti: “Circa 13mila brochure saranno distribuite presso le biglietterie, gli esercizi commerciali, le scuole, gli sportelli comunali. La brochure è caratterizzata da una mappa dettagliatissima dove è possibile trovare linee e mezzi pubblici, tutti i numeri utili, tutti i punti di interesse storico, sociale, culturale, le scuole, i mercati, gli ipermercati e gli impianti sportivi, le strutture sanitarie ma anche le distanze e i tempi di percorrenza. Naturalmente è importante sapere che gli orari potranno subire variazioni. Ma sarà sempre possibile essere aggiornati consultando la sezione del sito istituzionale del Comune di Cerignola – Trasporto pubblico urbano. Oppure il Q-r code”.

Secondo Morra “quella che ci apprestiamo a implementare è una svolta senza precedenti nella città di Cerignola.

Fino ad oggi il TPL era sempre stato snobbato come chiave di lettura dei processi di mobilità della città e del suo territorio di riferimento. Oggi, invece, diventa il perno centrale di questo grande processo all’insegna della sostenibilità ambientale, dell’intermodalità e della connettività. Ma per realizzare appieno ed efficacemente questo percorso, è importante che i cittadini siano correttamente informati. Per questo invito tutti a leggere attentamente questa mappa del Trasporto pubblico urbano, fatta con cura e soprattutto ricca di informazioni per i cittadini”.

Potrebbero interessarti anche...