FOGGIA – Confartigianato: “Antimafia sociale ottimo punto di partenza. Ora azioni concrete per il rilancio socio-economico della Capitanata”

555 visualizzazioni

Confartigianato Foggia: “Antimafia sociale ottimo punto di partenza. Ora azioni concrete per il rilancio socio-economico della Capitanata”

La riunione di questa mattina a Palazzo Dogana è il primo segno tangibile di ciò che auspicavamo si verificasse subito dopo la grande manifestazione dello scorso 10 gennaio, organizzata da “Libera”, che ha visto scendere in piazza migliaia di foggiani e di pugliesi per dire no alle mafie e all’illegalità.

Necessario far scaturire da quel bel momento di aggregazione una sinergia interistituzionale che si metta a lavoro per fornire risposte concrete al territorio sia sotto il piano emergenziale legato al fenomeno criminale, sia per mettere in campo azioni positive che vadano a sanare le tante problematiche che attanagliano la Capitanata sotto il piano socio-economico. Se, da un lato, spetta allo Stato, attraverso la costante opera di Magistratura e Forze dell’Ordine, contrastare e reprimere la criminalità, dall’altro lato bisogna accompagnare questa azione con la prevenzione della fenomenologia sotto il piano culturale che veda coinvolte le giovani generazioni.

Ma bisogna anche porre in essere un piano di rilancio economico del territorio che sia davvero efficace nella lotta alla disoccupazione. La politica, le Istituzioni, sono chiamate a strutturare un sistema incentivante per le imprese che vogliono investire, a rilanciare l’azione di alcune istituzioni economiche attualmente commissariate che potrebbero favorire nuovi investimenti, a prevedere un piano di finanziamenti che non siano solo dedicati all’annosa questione della nostra carenza infrastrutturale, a promuovere azioni legislative dedicate al territorio che possano prevedere anche una defiscalizzazione per le imprese che investono e che creano occupazione.

Confartigianato Foggia rinnova la sua determinata volontà di offrire il proprio contributo di idee e proposte, all’interno di una rete che metta insieme tutte le forze positive del territorio e che generi un sistema virtuoso capace di essere reattivo di fronte alle sfide che la Capitanata è chiamata ad affrontare sia per superare la fase emergenziale che deve vederci uniti della lotta senza sosta alla criminalità e all’illegalità, sia per creare i presupposti per il futuro rilancio economico e sociale.

 

Potrebbero interessarti anche...