SAN SEVERO – SDERLENGA PER SAN SEVERO CITTA’ DELLA CULTURA

459 visualizzazioni

Francesco Sderlenga, candidato al consiglio regionale della Puglia con Senso Civico, augura buon lavoro ai componenti del comitato tecnico-scientifico, designato dall’Amministrazione Comunale, con atto del sindaco, avv. Francesco Miglio, che dovrà predisporre il dossier per la candidatura di San Severo a “Capitale italiana della cultura 2021”.

«San Severo è tra le 44 città selezionate dal MiBact al titolo di “Capitale italiana della Cultura 2021”. Essere già in quest’elenco dev’essere motivo d’orgoglio per tutta la comunità cittadina. Un percorso che deve far riappropriare del sentimento di appartenenza e dare una carica positiva a San Severo e a tutto il territorio.

Infatti, la nostra città, rappresenterà anche la Capitanata, essendo l’unica candidata della provincia di Foggia. Oltre alle figure istituzionali che faranno da coordinamento (il sindaco Francesco Miglio, l’assessore alla Cultura Celeste Iacovino, il consigliere comunale Antonio Stornelli, presidente della I commissione consiliare) – ha continuato Sderlenga – sono state individuate delle personalità che andranno a formare il comitato tecnico-scientifico, a cui competerà il compito di redigere il dossier da presentare a supporto della candidatura della nostra città.

A tutto il comitato confermo il mio sostegno e l’augurio di un lavoro proficuo. A loro il compito di essere inclusivi perché sarà una sfida ardua ma non impossibile, soprattutto se venisse privilegeto il gioco di squdra, stando INSIEME per cercare di vincerla. San Severo rappresenterà tutto il territorio e, certamente, dal Gargano ai Monti Dauni, andranno coinvolti anche gli altri sindaci. Come, sono convinto, saranno coinvolte tutte le associazioni, i sodalizi culturali, le comunità scolastiche e religiose e ogni singolo sanseverese che certamente potrà dare il suo prezioso contributo per una stesura partecipata del documento finale – ha concluso Sderlenga –. Nessuno deve sentirsi escluso, perché solo INSIEME SI PUÒ. Al di là del risultato finale, si potrebbe scrivere un percorso incisivo per il futuro di San Severo».

Buon lavoro a: Prof. Luigi Annolfi, Dott. Michele Campanozzi, Prof. Emanuele d’Angelo, Prof. Davide Dell’Oglio, Arch. Giovanni Di Capua, Dott. Enrico Fraccacreta, Dott. Piero Gambale, Dott.ssa Marianna Iafelice, Dott.ssa Pieranna Marsiglia, Dott.ssa Cristina Niro, Dott. Raffaele Niro, Dott. Roberto Pasquandrea, Prof.ssa Carmela Tusino, Avv. Mauro Valente e Dott. Crescenzo Verrengia.

San Severo lì, 14 gennaio 2020

 

 

Potrebbero interessarti anche...