SAN SEVERO – DARIO MONTAGANO, LA “FESTA DEL SOCCORSO” TORNERA’ A RISPLENDERE

6.897 visualizzazioni

LA   “FESTA DEL SOCCORSO” TORNERA’ A RISPLENDERE.

La Festa del Soccorso della città di San Severo è un evento di PRESTIGIO secolare, e , quindi, non può essere SMINUITA agli occhi di tutti i sanseveresi e dei  numerosi appassionati  che raggiungono ogni anno la nostra città in onore dei solenni festeggiamenti alla MADONNA!

Il ricordo, infelice, della trascorsa festività, per gli insignificanti “botti legali” preparati nei rioni, SPOGLI non solo dei fuochi d’artificio, ma anche dei pochi coloriti addobbi di accoglimento della Nostra “MADONNA”, ci stringe ancora il cuore.

Da imprenditore devoto alle tradizioni non intendo soprassedere, e ho promesso, già durante i trascorsi festeggiamenti, che non sarebbe mancato il mio impegno personale per riportare la “FESTA” agli albori che l’hanno sempre contraddistinta, per venerare la Protettrice dei Campi, la “Nostra Amata MADONNA SANTISSIMA DEL SOCCORSO”, che tante emozioni diffonde   al Suo passaggio, in ogni rione della città di San Severo.

Non si possono modificare le nuove norme sulla sicurezza, ma questo non ci impedirà di adottare comportamenti consapevoli che sono alla base della sicurezza di tutti, senza stroncare la magia dei botti e delle coreografie nei rioni che sono un richiamo notevole di migliaia di fedeli, ma anche di turisti, curiosi e fotografi; certamente non possiamo vivere la Festa solo nel ricordo, per questo il mio impegno verrà onorato!

Come promesso, la prossima Festa del Soccorso sarà all’insegna di allestimenti pirotecnici in tutti i rioni;  si sparerà con moderazione  nel rispetto delle  norme di sicurezza e, per non  rimpiangere i “botti” tradizionali, la ridotta potenza dei “botti”  verrà  rimpiazzata da coreografie  e musica che ogni rione allestirà   con fantasia,  passione e orgoglio del passato, per  mostrare, all’arrivo della nostra MADONNA DEL SOCCORSO, la propria dedizione anche con  simpatici flesh-mob  in attesa dell’arrivo della  MADONNA.

Tra tutti i rioni, i primi tre che si distingueranno per avere allestito la coreografia più bella, con musica e balli da esibire al passaggio della Madonna e   che sapranno emozionare, a prescindere dalla quantità di botti autorizzati, saliranno sul podio per ritirare ciascuno un premio in denaro sponsorizzato dalla ENOAGRIMM. Denaro che il rione vincente potrà investire alla prossima Festa del Soccorso.  

La famiglia Montagano Dario,  avrà anche l’onore e l’onere di allestire nella Villa Comunale,  chiusa per                 l’  occasione  al pubblico  su ordinanza del Sindaco, tre spettacoli pirotecnici alla bolognese mista a spari in verticale, quindi i classici fuochi pirotecnici alla sanseverese rumorosi e scenografici, che hanno sempre caratterizzato la nostra BELLA FESTA DEL SOCCORSO; per questi tre spettacoli, considerando la CHIUSURA della villa comunale IN SICUREZZA, AVREMO IL PIACERE e L’EMOZIONE  di rivivere l’  indimenticabile  TA..TA..BUM…..””a’ l’us””.

Il mio impegno: festeggiamenti in onore della MADONNA NERA devono tornare ad essere un’attrazione AUTENTICA, così come ci sono stati tramandati dai nostri nonni, nella speranza di tramandarli ai nostri figli.

 

La Festa del Soccorso, tanto attesa da noi SANSEVERESI, deve continuare ad essere per noi la FESTA PIU’ BELLA DEL MONDO. Tutti devono continuare a viverla com’è nostra tradizione già dal mese di aprile, quando la MADONNA, durante la VESTIZIONE, viene adornata del suo Abito Prezioso: IL VESTITO della “FESTA” per continuare ad onorarla con il cuore durante la Sua processione. Tutti dobbiamo continuare ad assaporare l’emozione che si prova al suo passaggio  accompagnata dai suoni della banda , dai  colori dei rioni, dall’odore pungente dei petardi  esplosi durante il Suo percorso, dalla corsa  dei fujenti tra la gente che invade le  strade di  San Severo ammirando la nostra MERAVIGLIOSA e BELLA FESTA, insomma tutto dovrà ritornare come prima attenendoci alle vigenti leggi in materia di sicurezza e tramandando quello che si attende da sempre, anno dopo anno e con grande emozione: il passaggio nei rioni della PROTETRICE DEI CAMPI,  la nostra MADONNA DEL SOCCORSO.

Si creerà sinergia tra l’Amministrazione Comunale, l’Associazione “ProCivitate San Severo”, la neo nata Associazione “Tradizione Fujente”, l’azienda Enoagrimm e tutti i RIONI, in modo particolare con il “Rione di via Fortore” per dare alla nostra FESTA DEL SOCCORSO il lustro che merita.    

Seguirà, con un volantinaggio distribuito in ogni casa, il programma e l’organizzazione dettagliata della Festa! VIVA LA MADONNA DEL SOCCORSO.  

San Severo 18 gennaio  2020.

                                                                                                                                          MONTAGANO DARIO

Potrebbero interessarti anche...