PALERMO – A processo un foggiano accusato di “revenge porn”. Aveva diffuso una foto intima per ricattare, minacciare e costringere la donna che voleva lasciarlo a rimanere con lui

1.086 visualizzazioni

E’ finito nei guai un uomo di 47 anni, originario di Foggia e residente a Cantù, nel Comasco, che ha diffuso su Whatsapp una foto intima della sua ex compagna, una palermitana di 28 anni. “L’ho fatto per farle un dispetto”, questa la dichiarazione dell’uomo che è stato rinviato a giudizio e dovrà rispondere anche di stalking per le minacce e la sistematica persecuzione messi in atto nei confronti della donna. Il processo a carico dell’uomo, già arrestato qualche mese fa, inizierà a marzo.

Come si legge sull’edizione odierna del Giornale di Sicilia, per la prima volta a Palermo verrà celebrato un processo per un caso di “revenge porn”, termine inglese traducibile con “pornovendetta”. 

Fonte: Blog Sicilia – Fonte immagine: Globalist. stato quotidiano

Potrebbero interessarti anche...