FOGGIA – CONTROLLI PER STUPEFACENTI INNANZI AGLI ISTITUTI SCOLASTICI. PROTAGONISTA GERICO, CANE ANTIDROGA DELLA GUARDIA DI FINANZA

651 visualizzazioni

Si chiama “Gerico” ed è un cane antidroga della Guardia di Finanza impiegato, nel corso della mattinata di mercoledì, in un vasto servizio di prevenzione in materia di sostanze stupefacenti innanzi ad 8 istituti scolastici cittadini. Il suo fiuto è stato prezioso per scoprire e sequestrare marijuana, hashish e cocaina.

L’attività interforze è stata diretta da un Funzionario della Polizia di Stato che si è avvalso della collaborazione di due equipaggi della Questura, due del Reparto Prevenzione Crimine, due della Polizia Locale, uno dei Carabinieri ed, infine, altri due della Guardia di Finanza con “Gerico” ed il suo accompagnatore.

Gli equipaggi hanno effettuato controlli nell’orario di ingresso e di uscita degli studenti dagli istituti scolastici e nelle zone circostanti. Durante l’orario delle lezioni sono state effettuati posti di controllo nel centro storico, nel quartiere Ferrovia e in alcune zone periferiche della città.

La presenza di “Gerico” è stata fondamentale nel corso di una perquisizione domiciliare effettuata a carico di un ventiseienne abitante in via Mendolicchio. L’unità cinofila, infatti, ha consentito di rinvenire e sequestrare alcuni quantitativi di marijuana, hashish e cocaina, già confezionati in singole dosi pronte per lo spaccio. L’uomo è stato denunziato alla Procura della Repubblica di Foggia per detenzione illegale di sostanze stupefacenti. Un cliente, presente nella sua abitazione al momento del controllo, essendosi dichiarato assuntore di sostanze stupefacenti, è stato segnalato alla Prefettura.

In un altro controllo, esperito in via Lussemburgo, è stata perquisita l’abitazione di un uomo di 29 anni all’interno della quale sono state rinvenute alcune dosi di marijuana e cocaina nonché due bilancini di precisione ed altro materiale utilizzato per confezionare gli stupefacenti. Anche in questo caso il materiale rinvenuto è stato sequestrato e l’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.

Infine, durante i controlli su strada, nei pressi dell’Istituto Einaudi di via Napoli è stata controllata una ragazza minorenne che spontaneamente ha consegnato un piccolo quantitativo di marijuana che deteneva per uso personale. Anche per lei è scattata la segnalazione alla Prefettura.

Potrebbero interessarti anche...