SAN SEVERO – INCONTRO A CITTA’ DEL VATICANO CON L’ELEMOSINIERE DEL PAPA, CARD. KRAJEWSKI: CONSEGNATO L’INVITO PER IL SANTO PADRE PER UNA VISITA APOSTOLICA!

1.080 visualizzazioni

INCONTRO A CITTA’ DEL VATICANO CON L’ELEMOSINIERE DEL PAPA, CARD. KRAJEWSKI: CONSEGNATO L’INVITO PER IL SANTO PADRE PER UNA VISITA APOSTOLICA A SAN SEVERO!

Trasferta romana per l’Amministrazione Comunale di San Severo. Il Sindaco avv. Francesco Miglio, l’Assessore alle Politiche Sociali avv. Simona Venditti insieme al Vescovo della Diocesi di San Severo Mons. Giovanni Checchinato ed al Direttore della Caritas Diocesano don Andrea Pupilla hanno fatto visita a Città del Vaticano al Card. Konrad Krajewski, elemosiniere di Papa Francesco, con il quale, nei mesi scorsi, era stato sottoscritto il protocollo d’intesa che consente alle persone che si trovano in situazioni di povertà e di sfruttamento, di poter eleggere un domicilio fittizio presso le parrocchie e gli uffici diocesani, al fine di poter ottenere il riconoscimento della residenza sul territorio da parte degli Uffici Anagrafici comunali.

“A Sua Eminenza – dichiara il Sindaco Miglio – abbiamo consegnato invito ufficiale al Santo Padre a firma mia e del Vescovo Checchinato a venire in Visita Apostolica nella nostra città. Nei prossimi giorni la nostra nota di invito sarà sulla scrivania di Papa Francesco: siamo moderatamente fiduciosi. La nostra terra, dopo Papa Giovanni Paolo II – Karol Wojtyla – che visitò San Severo il 25 maggio 1987, attende con ansia un positivo cenno di riscontro. La presenza di Papa Francesco nella nostra San Severo sarebbe un dono immenso per dare voce a tanti uomini e tante donne che vivono in una precarietà più accentuata che altrove, a causa dell’’alto tasso di disoccupazione, per la criminalità, per la migrazione dei propri figli verso altri luoghi di residenza, ma anche un motivo di incoraggiamento e di riscatto per un’intera comunità che, nonostante le tante difficoltà, non vuole smettere di credere in un futuro migliore”.

SAN SEVERO, 14 febbraio 2020

                                                                  l’Addetto Stampa

                                                                  dott. Michele Princigallo

Potrebbero interessarti anche...