PUGLIA – In “edicola” Like, la Guida Enogastronomica anti coronavirus con aziende e ristoratori in campo col marketing esperienziale “Una sfida per fronteggiare la crisi provocata dalla pandemia”

2.418 visualizzazioni

In “edicola” Like, ecco la Guida Enogastronomica anti coronavirus
con aziende e ristoratori in campo col marketing esperienziale
“Una sfida per fronteggiare la crisi provocata dalla pandemia”
Raccontare il Gargano, i Monti Dauni e il Tavoliere in cucina e nelle aziende per contrastare gli effetti terremoto provocati dal “coronavirus”: è questo l’obiettivo della nuova rivista “Like Guida ai sapori della Puglia”, free magazine edito dalla CDP Service di San Severo, in edicola “virtuale” da domani, 25 aprile sul portale www.likeilpiaceredelgusto.it. “Like nasce – commenta il direttore responsabile Pino Pistillo – per raccontare le storie che si nascondono dietro un’azienda agroalimentare, un ristorante, una pizzeria, un’enoteca, una pasticceria o una gelateria, quelle storie che rendono uniche le loro proposte, regalando emozioni ai palati dei gastronauti anche in un momento particolare qual è la crisi provocata dal Covid”.

E’ dunque tempo di ripartire, di stare al fianco delle aziende che usciranno sicuramente indebolite dagli effetti della pandemia, con un progetto capace di colmare un vuoto accusato da tempo. Partendo dal presupposto che, oggi, le scelte dei consumatori sono sempre più influenzate dalle emozioni (ecco il marketing esperienziale) e da come le aziende che immettono prodotti sul mercato siano capaci di comunicare ed esprimersi. Se è vero che le emozioni dettano le scelte e pescano nella mente di chi compra, sarà importante studiare strategie di comunicazione mettendo in primo piano le risorse umane del nostro progetto. Fatto di uomini, tradizioni, cultivar, architettura rurale…

Un cantiere per individuare i percorsi necessari ai settori che, da questa crisi, usciranno danneggiati. Nasce così “Like”, la prima testata giornalistica del Foggiano in cui si parlerà di gastronomia, vino e olio. Ingredienti che ora avranno uno spazio in cui troveranno la giusta collocazione esperti, gastronomi, ricercatori, chef, sommelier, assaggiatori. Una grande “agorà” dove confrontarsi, promuoversi, trovare idee e nuovi mercati. Su carta, web e mondo social: una vetrina a 360° a disposizione delle aziende che crederanno in questo – necessario e non più rinviabile – processo di marketing eno-elaio-gastronomico mettendo insieme innovazione e tradizione, mercati e produzione, idee e sogni. Un cantiere aperto ma anche una pentola in continua ebollizione. Start up avviata con partner come la Cdo Foggia, l’Associazione “Cuochi del Gargano e di Capitanata”, l’Associazione Italiana Sommelier – Delegazione di Foggia, l’Asp “Fondazione Zaccagnino” di S.Nicandro e il Laboratorio del Mare “Marlin Tremiti”.

Perché non basta produrre buon vino, olio e prodotti d’eccellenza: occorre comunicare, raggiungere nuovi target e allacciare un rapporto di fiducia con il consumatore. Perché è il consumatore che detta le leggi del mercato, è il consumatore che promuove o boccia un marchio. Non basta il buon prodotto, occorre promuoversi, è necessario fare marketing  soprattutto in questo periodo. Con persone qualificate e un progetto serio e competente. “Like” intende far crescere le imprese agroalimentari del territorio e metterle insieme. Farle diventare capaci di discutere, aiutarsi, sostenersi per il “Bene Comune”. Percorso ora concretizzatosi.

L’iniziativa nasce da un gruppo di professionisti, che si sono resi conto della mancanza di un punto di riferimento comune capace di promuovere e valorizzare ogni singola attività; quindi hanno deciso di creare uno spazio, online e offline, in cui far incontrare tutti coloro che di buon cibo e buon bere vivono. Guidare i lettori nella scelta di un ristorante, una gelateria o una pizzeria in base a ciò che la rappresenta maggiormente, la sua storia, le sue tradizioni, i suoi sapori, odori, gusti e specialità che la rendono unica. Valorizzare la tipicità e il legame con la Terra rappresenta un elemento fondamentale per lo sviluppo del turismo esperienziale, e proprio questo che Like, attraverso le sue pagine vuole promuovere e diffondere.

Potrebbero interessarti anche...