APRICENA – CASO RIFIUTI SPECIALI PERICOLOSI. IL COMUNE. ESPRIMIAMO PREOCCUPAZIONE E SDEGNO PER L’ENNESIMA FERITA AL NOSTRO TERRITORIO

1.191 visualizzazioni
CASO RIFIUTI SPECIALI PERICOLOSI, ESPRIMIAMO PREOCCUPAZIONE E SDEGNO PER L’ENNESIMA FERITA AL NOSTRO TERRITORIO.
 
Recenti notizie giornalistiche hanno rilevato il sequestro di un’area, in agro di Apricena, in cui sarebbero stati abbandonati rifiuti pericolosi. Il nostro primo pensiero è rivolto al ringraziamento nei confronti delle forze dell’ordine, in particolare al reparto Carabinieri forestali di San Nicandro G. per il loro operato. 
 
Le indagini sono attualmente in corso e saranno accertati i responsabili, per adesso l’unico aspetto noto è che il terreno è di proprietà di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Ferrovie dello Stato). 
 
La nostra Amministrazione comunale ha sempre rivolto particolare attenzione e cura del tema ambientale. L’opera di sensibilizzazione e la collaborazione con le altre Istituzioni dello Stato rappresentano la normalità dell’azione amministrativa programmata e portata avanti in questi anni. È noto il grande lavoro svolto qualche mese fa per la bonifica della vecchia stazione ferroviaria, diventata luogo di incuria e degrado. 
 
Chiediamo allo Stato di continuare a combattere tutti i fenomeni di violenza perpetrati nei confronti del territorio e della salute dei cittadini. La lotta in difesa delle nostre risorse naturali e del nostro ambiente rimanga  una delle priorità, soprattutto a tutela dei piccoli comuni che non dispongono di molti mezzi per tenere sotto controllo tutto e in ogni momento. 
 
Non appena conosceremo gli atti chiederemo di costituire il Comune come parte civile, aspettando i dovuti risarcimenti. Occorre non abbassare la guardia, auspichiamo che i responsabili di simili e gravi atti siano presto individuati e consegnati alla giustizia. 
 
Lavoreremo sempre per difendere il territorio e la salute degli apricenesi. 
 
L’Amministrazione comunale

Potrebbero interessarti anche...