FOGGIA – L’Amministrazione comunale riorganizza il mercato del venerdì. Creata una task force per venire incontro alle esigenze degli operatori economici

747 visualizzazioni
 
«Se con la pandemia del Coronavirus nulla sarà come prima, noi vogliamo che per Foggia sia meglio di prima: la nostra città deve riprendere la sua vitalità economica e sociale, offrendo agli operatori commerciali le stesse opportunità di crescita e ai cittadini la giusta tranquillità nel ritornare alle loro abitudini di vita, tra cui gli acquisti». Così il sindaco Franco Landella preannuncia la riapertura del mercato settimanale del venerdì, il 10 luglio prossimo. 
«Quella di riattivare l’area mercatale simbolo della città, punto di riferimento per molti foggiani, è una decisione voluta fortemente dall’amministrazione comunale per ridare pieno impulso all’economia locale, dopo la riapertura dei mercati rionali alimentari. Abbiamo scelto di conservare via Miranda come luogo di svolgimento del mercato, pur avendo valutato insieme alle associazioni di categoria la possibilità di utilizzare gli spazi della Fiera, per la maggiore fruibilità che esso consente, assicurando ugualmente le condizioni di sicurezza sanitaria, richieste dalle normative governative e regionali anti Covid, con un piano di riorganizzazione già ampiamente vagliato dalla deliberazione di giunta comunale finalizzata a garantire ai commercianti e ai cittadini il rispetto delle norme di “Safety security”», spiega l’assessore alle attività commerciali Sonia Ruscillo. La quale chiarisce anche l’accesso degli operatori commerciali al mercato di via Miranda. 
«In attesa che venga approvata la graduatoria definitiva ed al fine di dare respiro agli operatori economici, l’amministrazione, sebbene il piano di riorganizzazione per essere perfezionato necessiti di un iter burocratico che porterebbe a dilatare i tempi della sua realizzazione, l’amministrazione comunale ha considerato, d’intesa con le associazioni di categoria, di consentire l’espletamento della propria attività commerciale agli operatori economici aventi diritto già individuati nella graduatoria provvisoria pubblicata all’albo pretorio del Comune, impedendo anche forme di abusivismo. In tal senso, per rendere maggiormente efficace la ripartenza e venire incontro alle esigenze degli operatori, presso gli uffici dei servizi attività economiche l’amministrazione comunale ha costituito una task force che da venerdì prossimo si preoccuperà di ricevere 60 operatori commerciali al giorno con cui concordare l’assegnazione dei posti nell’area mercatale. Insomma, il nostro mercato settimanale non solo tornerà a vivere ma lo farà nel migliore dei modi: con una riorganizzazione che tiene conto del diritto di tutti alla crescita economica e alla salute», conclude l’assessore Ruscillo.

Potrebbero interessarti anche...