SAN SEVERO – IL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA IL PROGETTO DI INTERRAMENTO DELL’ELETTRODOTTO DI ALTA TENSIONE NEL QUARTIERE SAN BERNARDINO

378 visualizzazioni
 

Il Consiglio Comunale, nella seduta di ieri sera, ha approvato a maggioranza la delibera inerente il “Progetto di recupero aggregato di San Bernardino mediante interramento dell’elettrodotto aereo di alta tensione sovrastante la strada pubblica – Proponente: Margherita s.r.l. – Approvazione Progetto Preliminare – Dichiarazione di pubblica utilità”.

Con tale delibera il Consiglio Comunale, nel recepire ed accogliere le osservazioni pervenute, ha approvato il progetto preliminare relativo all’ “Interramento dell’elettrodotto di alta tensione sovrastante la strada pubblica nel quartiere di San Bernardino”, costituito dagli elaborati depositati presso gli Uffici dell’Area V Urbanistica e Attività Produttive: Relazione Tecnica illustrativa; Piano Particellare di Esproprio; Layout su base IGM serie 25; Layout su base catastale; Piano Particellare di Esproprio.

Il C.C. ha dato atto che, in applicazione dell’art. 8 della L.R. 3/2005, l’approvazione del progetto deliberata ai soli fini urbanistici da parte del Consiglio comunale del comune territorialmente competente, costituisce variante allo strumento urbanistico e apposizione del vincolo preordinato all’asservimento, senza necessità di approvazione regionale; ha dichiarato la pubblica utilità dell’opera ai sensi dell’art. 12 del DPR 327/2001 e dell’art. 11 della L.R. 3/2005; stabilito che la procedura di asservimento coattivo relativa alle aree interessate dall’intervento dovrà essere effettuata in favore di Terna s.p.a., in qualità di proprietario della Rete di Trasmissione Nazionale Italiana dell’elettricità in alta e altissima tensione; dato atto che la copertura finanziaria dell’indennità dei beni da asservire è a carico della società Margherita s.r.l. quale obbligo scaturente dalla Convenzione sottoscritta con il Comune di San Severo in data 26 aprile 2019.

SAN SEVERO, 30 luglio 2020

                                                                  l’Addetto Stampa

                                                                  dott. Michele Princigallo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento