APRICENA – INTERRUZIONE CORRENTE ELETTRICA: È INACCETTABILE QUANTO ACCADUTO IERI SERA. L’A.C. CHIEDE I DANNI AD ENEL E INVESTIMENTI PER L’AMMODERNAMENTO DELLE INFRASTRUTTURE

1.755 visualizzazioni

APRICENA. – Nella giornata del 30 luglio 2020 ad Apricena circa 1500 famiglie della Zona Sacra Famiglia, sono rimaste senza corrente per 5 ore o forse più. “È inaccettabile per non dire vergognoso che l’ENEL non riesca a ripristinare l’energia elettrica dopo dei guasti e che per l’arrivo di generatori passino 5 ore” – dichiara stizzito il Sindaco di Apricena Antonio Potenza. Sono stato ore a telefono con funzionari Enel, che seppur hanno cercato in tutti modi di darci delle risposte, solo dopo molto tempo sono riusciti a risolvere il problema. I nostri cittadini, hanno subito disservizi enormi, tra l’altro in una giornata caldissima. Con gli uffici legali comunali” – continua il Sindaco – “stiamo già valutando una maxi richiesta di risarcimento danni nei confronti di ENEL, per quanto causato alla nostra collettività ed una class action, al fine di tutelare le migliaia di persone che hanno subito questo danno. ENEL DEVE INVESTIRE SUL NOSTRO TERRITORIO, non deve solo distruggere le nostre strade, deve ammodernare la rete infrastrutturale nella nostra città! Ho già inviato una lettera di reclamo e di richiesta incontro ai vertici di Enel. Ringrazio infine la Prefettura, che appena interpellata dal sottoscritto, ci ha dato una grande mano nel sollecitare Enel a risolvere il problema” – conclude il Sindaco.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento