MARGHERITA DI SAVOIA – PROGETTO STIMARE, UN QUESTIONARIO PER DIFENDERE ED AMARE IL LITORALE

1.113 visualizzazioni

PROGETTO STIMARE, UN QUESTIONARIO PER DIFENDERE

ED AMARE IL LITORALE DI MARGHERITA DI SAVOIA

 

Il Comune di Margherita di Savoia sostiene per il secondo anno consecutivo l’innovativo progetto di Ricerca “STIMARE – Strategie Innovative per il Monitoraggio ed Analisi del Rischio Erosione”. Il progetto, finanziato dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio, mira all’individuazione di strategie per contrastare il rischio di erosione costiera e vede coinvolta un’ampia rete di partner, tra cui i Comuni di Margherita di Savoia e Monopoli per la Puglia, i Comuni di Riccione, Cervia e Misano per l’Emilia Romagna, il Politecnico di Bari e l’Università di Bologna.

Stimare è un progetto che raccoglie un team multidisciplinare di ingegneri costieri e meccanici, geologi, ecologi, geomatici ed urbanisti, che lavorano insieme per mettere a punto strategie innovative e sostenibili di protezione e gestione dei litorali, definire metodi di monitoraggio costiero facilmente ripetibili, efficaci e a basso impatto ambientale, sviluppare sinergie con Cittadini, Istituzioni, Aziende del tettorio e turisti per aumentare la sensibilità sul tema dell’erosione costiera e la tutela del territorio.

Per il sito di Margherita di Savoia, che da anni è soggetto a significativi fenomeni di erosione costiera a causa della sua natura geomorfologica, si tratta di interventi essenziali per una corretta e integrata gestione della fascia costiera, tanto che il nostro Comune è stato selezionato come impianto pilota del Progetto Stimare per la Regione Puglia. Alle attività di ricerca e sperimentazione del Progetto Stimare si aggiunge lo studio sulle modalità e l’intensità attraverso cui cittadini e operatori di settore percepiscono il rischio di erosione costiera.  Si tratta di uno studio importante perché, una volta concluso, fornirà suggerimenti su come sviluppare una corretta informazione sul rischio erosione e proporre ai non esperti del settore comportamenti quotidiani che mirano ad una maggior tutela dell’ambiente marino costiero.

Lo studio è attualmente in corso ed è svolto in collaborazione con l’Istituto Troisi Ricerche, specializzato in indagini sociali, di mercato e di opinione, che ha messo a punto assieme ai ricercatori del Politecnico di Bari e dell’Università di Bologna un questionario disponibile al link seguente: https://it.research.net/r/ProgettoStimare2020

«Il questionario – sottolinea il Sindaco di Margherita di Savoia, avv. Bernardo Lodispoto – è anonimo e non si deve far altro che esprimere il proprio parere: rispondere è un gesto di cura verso il mare, nello spirito tipico di chi ama e difende lo splendido tratto di costa del nostro Comune. Invitiamo, quindi, i cittadini a rispondere al questionario e a consultare il sito www.progettostimare.it per maggiori informazioni sul progetto. Ringrazio ancora una volta il Prof. Leonardo Damiani, del Dipartimento di Ingegneria Civile del Politecnico di Bari e coordinatore per la Puglia del Progetto Stimare, per la dedizione che sta dedicando allo studio approfondito del nostro litorale».

Potrebbero interessarti anche...