SAN SEVERO – COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI, IL MESSAGGIO DEL SINDACO MIGLIO

579 visualizzazioni

Dal portavoce avv. Dario De Letteriis

San Severo, 2 novembre 2020

       La Solennità della Commemorazione dei Defunti, che la tradizione latina celebra il 2 novembre, pur non essendo mai stata – almeno in Italia – una festività civile,  è nel cuore di tutti, anche dei non credenti. 

      Il “Giorno dei Morti” è un giorno mesto, fatto di doverosa pietà nei confronti di quanti ci hanno preceduto: chi non ha Genitori, parenti, amici sepolti? Ad Essi va il nostro ricordo, i nostri sentimenti , che, prorompenti, si esprimono con una preghiera da innalzare a Dio, un fiore da deporre o una luce da accendere innanzi ad una tomba.

      E’ una necessità che sentiamo tutti e che nasce dalla incontrovertibile verità che una parte di noi è con Loro, ed una parte di Essi continua a vivere in noi, nei nostri ricordi, nella vita vissuta insieme, nella nostra gratitudine: è il Mistero della vita. 

      E’ , altresì, il giorno in cui tutti – ciascuno con la propria sensibilità – siamo chiamati a fermarci ,fors’anche per qualche minuto, per riflettere sul senso stesso della nostra esistenza, sul fine ultimo della vita.

      La pandemia da Covid 19 non può certamente distruggere ineludibili necessità che sono in noi ,da quando uomo è uomo, ma siamo chiamati – non mi stancherò di ripeterlo – ad essere responsabili nei confronti di noi stessi e della comunità, in modo ancor più scrupoloso, vista la recrudescenza dei contagi che ci impone l’attuazione di misure di prudenza e di protezione più stringenti.  I sacrifici di molti non possono -e non devono- essere vanificati da pochi irresponsabili!

     In attuazione alle disposizioni dell’ultimo DPCM, non sarà possibile la tradizionale celebrazione in Cimitero della S. Messa in suffragio dei Defunti, tuttavia sara’ possibile l’ingresso contingentato nel Camposanto.

     Confido, Care Concittadine e Cari Concittadini, nella Vosta collaborazione e nella Vostra diligenza: sarà un ulterorie modo di onorare quel Luogo Sacro e di ricordare i nostri Cari che riposano in attesa della Risurrezione.



                                                                                                                     Il Sindaco

                                                                                                         Avv. Francesco Miglio   

Potrebbero interessarti anche...