MARGHERITA DI SAVOIA – ANCORA UN RISULTATO STORICO: AMPLIAMENTO DELLA RETE IDRICA IN ZONA ORNO, CONCESSO DA AQP UN FINANZIAMENTO DI 730MILA EURO

309 visualizzazioni

ANCORA UN RISULTATO STORICO:
AMPLIAMENTO DELLA RETE IDRICA IN ZONA ORNO,
CONCESSO DA AQP UN FINANZIAMENTO DI 730MILA EURO

Il Sindaco di Margherita di Savoia, avv. Bernardo Lodispoto, ha il piacere di annunciare alla cittadinanza un altro risultato storico conseguito dall’ente locale con l’estensione della rete di distribuzione idrica in Contrada Orno. I lavori, attesi da moltissimi anni dagli arenaioli e dai proprietari degli insediamenti ricadenti in tale località, avranno inizio entro il 30 ottobre.
«La nostra amministrazione comunale – ha dichiarato il sindaco Lodispoto – per la prima volta nella storia della nostra città ha ottenuto dall’Autorità Idrica Pugliese, previa istanza finalizzata, l’ampliamento delle reti di approvvigionamento idrico a servizio del territorio cittadino ed in particolare della zona a nord dell’abitato, caratterizzata da numerosi insediamenti destinati alla produzione ortofrutticola e alle relative pertinenze, ivi comprese molte utenze ad uso abitativo. L’Acquedotto Pugliese, ottenuta la preventiva validazione da parte dell’Autorità Idrica regionale, ha concesso un primo finanziamento di 730.000 euro necessario per la realizzazione del progetto di canalizzazione in zona Orno: l’obiettivo dell’intervento è migliorare gli aspetti igienico sanitari degli insediamenti ricadenti in tale contrada. Il progetto è stato approvato definitivamente dall’Autorità Idrica Pugliese con determina dirigenziale n. 74 del 12 ottobre 2021, con la quale ne ha fissato l’inserimento in programmazione e presa d’atto di nuovi interventi richiesti dagli enti locali. Una volta conclusi i lavori entro il mese di dicembre, si procederà all’esecuzione di ulteriori opere di collegamento alla rete idrica per la medesima località».
L’amministrazione comunale aveva avviato l’iter con le delibere di Giunta n. 39 dell’11 marzo 2020 e n. 42 del 27 marzo 2020, relative alla messa in sicurezza della Contrada Orno per la valorizzazione del percorso rurale denominato “Tratturo Regio”, nonché con la delibera di Giunta n. 52 del 27 aprile 2020 riguardante l’adozione di misure per l’estensione delle reti idriche e fognarie rivolgendosi all’assessorato alle infrastrutture della Regione Puglia in ottemperanza della L.R. n. 41/2019.
«È importante rilevare – conclude il sindaco – che questo iter è stato avviato tra marzo e aprile 2020, quando cioè eravamo alle prese, come tutti, con il lockdown ma ciò non ci ha fatto perdere di vista quelli che sono i bisogni della nostra cittadina. Per questo importante risultato voglio ringraziare ancora una volta la grande disponibilità dell’Acquedotto Pugliese, in primis della Dott.ssa Francesca Portincasa che riveste l’incarico di coordinatore industriale e dei servizi tecnici, il direttore generale dell’Autorità Idrica Pugliese Dott. Vito Colucci, l’ing. Girolamo Vitucci ed il suo staff tecnico, il dott. Vincenzo Capobianco, già direttore dell’Agenzia Regionale del Demanio di Puglia e Basilicata unitamente all’ing. Domenico Giordano, la Atisale Spa con il presidente Bruno Franceschini e l’amministratore delegato Flavio Zampieri per la consueta puntuale disponibilità e per la sinergia istituzionale dimostrata anche in questa importante occasione. Ancora una volta la nostra amministrazione dimostra in maniera estremamente concreta che contano i fatti e non le chiacchiere da bar».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento