TORREMAGGIORE – IL 20 GENNAIO PRESENTAZIONE DEL VOLUME “LE EULOGIE”, NEL RICORDO DEL PROF. REMO FUIANO

507 visualizzazioni
Capitanata sempre più terra di arte e cultura, un legame che si esalta anche in questi nostri giorni difficili di pandemia che registrano un evento particolarmente importante e significativo: giovedì 20 gennaio 2022, a Torremaggiore, sarà presentato il libro LE EULOGIE, la più recente pubblicazione dei tanti scritti del prof. Remo Fuiano autentica Eccellenza della nostra Provincia
 
L’incontro, patrocinato dal Comune di Torremaggiore, che vede scendere in campo la Diocesi di San Severo, l’Azione Cattolica della Diocesi di San Severo, il Centro Attività Culturali “Don Tommaso Leccisotti” di Torremaggiore e l’I.S.I.S.S. “Fiani- Leccisotti” di Torremaggiore, si terrà alle ore 18,30, nella Sala del Trono del Castello Ducale. Dopo l’introduzione di Gabriele Camillo, i saluti di Emilio di Pumpo, Sindaco di Torremaggiore, e di Giuseppina Ferrante, Presidente Diocesana Azione Cattolica, seguirà la presentazione a cura di S. Ecc. Mons. Giovanni Cecchinato e di Walter Scudero. La serata sarà arricchita dalla lettura di brani del libro a cura dell’attrice Marika Borrelli.
 
Il volume, che vede la prefazione di Walter Scudero, tratta, insieme alla memoria dell’Autore, temi quanto mai importanti: Il Cristianesimo di Alessandro Manzoni; L’orazione funebre di Remo Fuiano in memoria del S. Tenente Ettore Matarese; La celebrazione del primo cinquantenario della morte di Giuseppe Verdi; Il canto di Farinata; Il ruolo della donna quale angelo della famiglia; L’omaggio al Saio di San Francesco d’Assisi; La Costituzione della Repubblica Italiana; La Conferenza dedicata al Precetto Pasquale dei Nonvedenti; Cenni storici, contenuto, forma e valori del Catechismo; L’Albero da amare; Maria, Madre e Maestra; Celebrazione del 4 Novembre; Ricordo dell’Amico, del Fratello, ovvero l’orazione funebre che Remo Fuiano dedicò al compianto don Giuseppe Petruzzellis.
 
Eulogìa, va ricordato, termine che nella Chiesa delle origini esprimeva tangibilmente (nel pane eucaristico) il senso della sacralità, non ha perduto nel tempo tale connotazione, estendendosi concettualmente a configurarsi come testo, scritto e/o orale, del “benedire”, mirato cioè ad esporre solennemente, in un consesso, i meriti di qualcuno o qualcosa. In quest’otticava riconosciuto a Remo Fuiano tutto l’impegno, la passione, l’attenzione  dedicati  nell’arco di trentun’anni, dal 1946 al 1975, ad incontri culturali, seminari, letture, conferenze, simposi con finalità istruttive, formative, educative, rispondendo all’invito di varie istituzioni.
 
Il risultato di tale attività, che, tra riemersi vecchi manoscritti sparsi, il figlio Nicola ha raccolto – verosimilmente solo in parte e per quanto gli è stato possibile – costituisce il contenuto di questo libro dato alle stampe perchè i più anziani possano rimembrare e i giovani conoscere.
 
L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti. E’ obbligo far uso della mascherina ed essere in possesso del green pass.
 
Segue estratto dalla prefazione sull’Autore
 
Il prof. Remo Fuiano (1919-2007)
 
chiamato alle Armi nel 2° conflitto mondiale, si guadagnò la Croce al Merito di Guerra. In data 5 settembre 1962 fu autorizzato a fregiarsi del “Distintivo della Guerra di Liberazione” e ad applicare sul distintivo una stelletta d’argento; con determinazione Ministeriale del 16.5.1969 gli fu conferita la qualifica di I° Capitano.
 
Conseguito il Diploma di Laurea in Lettere presso l’Università degli Studi di Napoli nel 1945, fu Docente di Lettere e Preside nelle Scuole Medie Statali e, successivamente, Titolare di Cattedra in Lingua e Letteratura Italiana e Latina nei Licei Statali.
 
Nel 1964 l’Ente Nazionale Solidarietà Giovanile e Mutualità Scolastica conferì al prof. Remo Fuiano, il Diploma di Stella d’Argento in riconoscimento dell’opera svolta a favore della solidarietà e mutualità scolastica tra i giovani.
 
Insignito della Medaglia al Merito Distinto dal Ministero della Pubblica Istruzione, fu Autore di testi latini, in particolare di Latinitatis Exempla, richiestogli dalla Loffredo Editore di Napoli.
 
Assiduo donatore di sangue, meritò il conferimento dei Diplomi di Medaglia di Bronzo e di Medaglia d’Argento della Seziona A.V.I.S. di San Severo. Da parte della Lega Italiana per la lotta alla tubercolosi ricevette i Diplomi d’Onore e di Benemerenza. Fu nominato Console del Touring Club Italiano per Torremaggiore. Fu Presidente Diocesano degli Uomini di Azione Cattolica, collaboratore instancabile dei Vescovi della Diocesi di San Severo, e impareggiabile protagonista dell’ascesa a dignità di Santuario della Chiesa dedicata a Maria SS. della Fontana in Torremaggiore.
 
Più volte si dedicò con ineguagliabile impegno civile alla vita politica locale.
 
I libri di Remo Fuiano sin qui pubblicati:
 
Latinitatis Exempla, Loffredo Editore, Napoli, 1972, aprile
 
Spiragli, Edizione il Rosone, Foggia, 2016, luglio
 
L’Italico Canto, Edizioni il Rosone, Foggia, 2019, giugno
 
Pirandello saggi, Edizioni il Rosone, Foggia, 2019, dicembre
 
Letteratura come vita, Edizioni il Rosone, Foggia, 2021, giugno
 
Le Eulogìe, Edizioni Il Rosone, Foggia, 2021, settembre
 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento